- Superando.it - http://www.superando.it -

Pègaso continua a volare

Concorso "Il Volo di Pègaso 2013", immagine del manifesto

L’immagine di Pègaso, mitico cavallo alato, utilizzata nel manifesto della sesta edizione del Concorso “Il volo di Pègaso. Raccontare le Malattie Rare: parole e immagini”

«“Io credo…”: nella ricerca, nella famiglia, nella forza della vita, nell’amore, nella dedizione, nella passione, nel futuro, cercando di cogliere la bellezza e la forza dell’umanità che parte dal dolore e scoprire le ragioni per oltrepassarlo. Questa edizione di Pègaso sarà dunque il racconto di queste ragioni – espresse con le sfumature più diverse, dalla speranza al sogno, dalla pazienza al timore o all’incertezza –, delle àncore che ognuno ha gettato per fermare la propria barca nel mare aperto».

È stata presentata così la sesta edizione del Concorso Artistico-Letterario Il volo di Pègaso. Raccontare le Malattie Rare: parole e immagini, dedicato appunto al tema Io credo…, iniziativa che tanto successo ha ottenuto negli anni scorsi, promossa e organizzata dal Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS).
Sono quattro le categorie in concorso (narrativa; poesia; disegno e pittura; fotografia) e grazie a una recente proroga dei termini, tutti possono ancora partecipare, italiani e stranieri, senza limiti di età (in una sola categoria), entro il 15 novembre prossimo.

Pègaso, com’è noto, è il cavallo alato caro a Zeus e come spiegarono gli organizzatori dell’iniziativa, in occasione della prima edizione, «esso rappresenta la forza di librarsi da terra e di intraprendere il viaggio verso l’ignoto. Ponte tra i due universi, il cielo e la terra, Pègaso ha la facoltà di generare sorgenti d’acqua, elemento primario della vita. Ma Pègaso è soprattutto un essere raro, un essere prezioso e per questo ci è sembrata la scelta giusta per dare il nome a un concorso con cui “raccontare le Malattie Rare”». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: concorsopegaso@iss.it.