Quanti buoni studi sulla disabilità!

Sono quelli elaborati all’Università La Sapienza di Roma, per una serie di tesi di laurea e di dottorato riguardanti la disabilità, che verranno premiate nel pomeriggio del 2 dicembre, presso l’Ateneo della Capitale, nell’àmbito dell’iniziativa denominata “Oltre le barriere”, voluta allo scopo di pubblicizzare e favorire la ricerca accademica su temi riguardanti l’integrazione sociale e culturale delle persone con disabilità

Ingresso di Rettorato, Aula Magna e Biblioteca dell'Università La Sapienza di Roma

L’ingresso del Rettorato, dell’Aula Magna e della Biblioteca dell’Università La Sapienza di Roma

È in programma oggi, 2 dicembre, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma (ore 15), la cerimonia di premiazione delle tesi di laurea e di dottorato svolte presso tale Ateneo nell’anno accademico 2012-2013, su temi riguardanti la disabilità.
Giunta alla sua seconda edizione, l’iniziativa – promossa dalla Commissione di Ateneo nell’àmbito delle attività a favore degli studenti disabili, in collaborazione con gli Uffici dell’Area Offerta Formativa e Diritto allo Studio – ha sostanzialmente lo scopo di pubblicizzare e favorire la ricerca accademica su temi riguardanti l’integrazione sociale e culturale delle persone con disabilità.

La cerimonia – cui prenderanno parte vari esponenti del mondo del welfare e della cultura – sarà aperta dai saluti di Luigi Frati, rettore della Sapienza. Interverranno poi – moderati da Enzo Baccarelli, delegato del Rettore per le iniziative a favore degli studenti disabili – Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio e assessore regionale alla Formazione, Università, Scuola e Ricerca, Federico Masini, prorettore alle Politiche per la Didattica, Caterina Costa e Fabio Mollicone dell’ Area Offerta Formativa e Diritto allo Studio, responsabili rispettivamente del Settore Gestione Progetti, Convenzioni e Controlli e del Settore Relazioni con gli Studenti Portatori di Handicap.

Queste, in dettaglio, le tesi che verranno premiate:
La percezione del tempo nello sviluppo tipico e atipico (Fabiana Nuccetelli, Facoltà di Medicina e Psicologia)
Linterpretazione triadica nelle famiglie con bambini sordi con impianto cocleare (Silvia DellAnno, Facoltà di Medicina e Psicologia)
La comunicazione aumentativa alternativa in bambini con ritardo mentale: studio di un caso singolo (Maria Guglielmo, Facoltà di Medicina e Psicologia)
Dislessia evolutiva: effetti di lunghezza e frequenza duso nei bambini italiani (Claudia Cappellari, Facoltà di Medicina e Psicologia)
Studio sulla caratterizzazione degli errori di lettura in bambini con dislessia evolutiva (Pamela Cellini, Facoltà di Medicina e Psicologia)
Residenze sperimentali per persone con disabilità (Fabiola Mimma Carlomagno, Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale)
Architettura sensoriale – Museo della percezione (Lavinia Gabbuti, Facoltà di Architettura)
Recupero e riqualificazione ecosostenibile dell’Opera Pia Colonie Climatiche Federico Di Donato (Erika Costantini, Facoltà di Architettura)
Laccesso degli studenti non vedenti alla formazione universitaria in fisioterapia (Alfio Pulvirenti, Facoltà di Medicina e Psicologia)
A multidimensional analytical framework for conceptualizing disability and well-being in the capability space (Federica Dimarcantonio, Dipartimento di Economia)
Apprendimento e apprendimenti in bambini dello spettro autistico ad alto funzionamento (Nadia Capriotti, Dipartimento di Neurologia e Psichiatria)
(S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: fabio.mollicone@uniroma1.it.

Stampa questo articolo