Nuovi corsi sull’autismo all’Università di Modena e Reggio

Si tratta di un corso di perfezionamento e di un master, sul tema “Tecniche comportamentali per bambini con autismo e disturbi evolutivi globali”, basati sulla formazione a distanza, visibili cioè dai propri computer, consentendo quindi di conciliare il desiderio di un’ulteriore formazione professionale con l’esigenza lavorativa. Il termine delle iscrizioni è stato prorogato fino al 14 gennaio

Foto in bianco e nero di profilo di ragazzo davanti a un vetro che riflette la sua immagineE’ stato prorogato al 14 gennaio il termine di iscrizione per le nuove iniziative formative sull’autismo e i disturbi evolutivi globali, promosse dal Dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia (sede di Reggio), sotto la direzione di Carlo Hanau, con inizio in questo stesso mese di dicembre e conclusione nel maggio del prossimo anno.
Si tratta rispettivamente di un corso di perfezionamento e di un master, sul tema Tecniche comportamentali per bambini con autismo e disturbi evolutivi globali, iniziative giunte alla quarta edizione, che negli anni scorsi ha visto l’iscrizione di oltre 1.500 studenti, ai quali si sono aggiunti altrettanti uditori nelle aule a distanza.

Per quanto riguarda il corso (aperto sia ai laureati che ai diplomati di scuola media superiore, comprese le maestre d’infanzia, purché con esperienze nel campo), esso fornirà competenze di livello universitario a insegnanti, educatori e operatori nell’ambito scolastico e sanitario, permettendo loro di acquisire competenze metodologiche relative all’approccio psicologico e pedagogico da dedicare ai ragazzi e ai bambini con disturbi dello spettro autistico. Il master, invece, sarà aperto ai soli laureati (anche con laurea triennale).
Le lezioni – previste nelle giornate di venerdì pomeriggio e di sabato mattina – non richiederanno un obbligo di frequenza in aula a Reggio Emilia e saranno visibili dai propri computer, secondo la filosofia della formazione a distanza (FAD), conciliando quindi il desiderio di un’ulteriore formazione professionale con l’esigenza lavorativa. Coloro, poi, che non potranno assistere alla diretta, dopo qualche giorno disporranno delle registrazioni delle lezioni, che resteranno a loro disposizione per tre anni, insieme al materiale di studio offerto dai docenti.
Le sedi delle prove d’esame, infine, saranno concordate con Carlo Hanau e avranno luogo nelle sei principali città del Nord, del Centro e del Sud, isole comprese, al fine di agevolare tutti gli iscritti. (S.B.)

Tutte le informazioni utili sono disponibili nel sito dell’Università di Modena e Reggio Emilia, sia per il corso di perfezionamento che per il master.

Stampa questo articolo