Turismo accessibile: esperienze europee e arabe a confronto

Sarà certamente ricordato come un piccolo evento “storico” il Primo Forum & Expo “Accessible Tourism for All & Jordan Tourism 4 All”, in programma nei prossimi giorni ad Aqaba, in Giordania, primo momento di incontro e condivisione delle esperienze europee e arabe sul turismo accessibile. E una parte di rilievo nel promuoverlo ha avuto anche il nostro Village for all (V4A®), marchio di qualità internazionale dell’ospitalità accessibile

Aqaba (Giordania)

Un’immagine di Aqaba, città della Giordania sul Mar Rosso, dove nei prossimi giorni si parlerà di turismo accessibile

Sarà certamente ricordato come un piccolo evento “storico”, come un inedito assoluto, il Primo Forum & Expo Accessible Tourism for All & Jordan Tourism 4 All, in programma nei prossimi giorni – esattamente dall’11 al 13 dicembre – ad Aqaba in Giordania sul Mar Rosso.
Si tratterà infatti del primo momento di incontro e condivisione delle esperienze europee e arabe sul turismo accessibile e una parte di rilievo nel promuoverlo ha avuto anche il nostro Village for all (V4A®), la nota rete che conferisce il marchio di qualità internazionale dell’ospitalità accessibile.

Nato dalla cooperazione europea-araba MENA-ENAT – ove per MENA si intendono i Paesi del Medio Oriente e del Nordafrica – il Forum sarà organizzato dalla stessa ENAT, la Rete Europea per il Turismo Accessibile, insieme al Jordan MICE & AQABA Special Economic Zone Authority-ASEZA, in collaborazione con il Ministero del Turismo e delle Antichità della Giordania e sotto l’Alto Patronato del principe Ra’ad Bin Zeid, presidente del Consiglio Superiore per gli Affari delle Persone con Disabilità nel Paese mediorientale.
«Sin dall’inizio – dichiara Roberto Vitali, fondatore e presidente di Village for all – abbiamo voluto sostenere questa importante piattaforma di partenariato euro-arabo il cui scopo è quello di scambiare politiche e pratiche all’avanguardia, con la creazione di una forte partnership locale per lo sviluppo di V4A® nell’area MENA, che oggi costituisce un mercato di ben 56 milioni di persone con disabilità e con bisogni speciali che possono venire in vacanza in Italia ed Europa, così come gli europei possono fare le loro vacanze in queste nuove e interessanti destinazioni che si aprono ora al turismo accessibile».

L’evento di Aqaba ospiterà diverse sessioni dove si parlerà di formazione all’accessibilità, di incentivare lo sviluppo delle destinazioni turistiche accessibili arabe, di analisi delle dinamiche, di tendenze e sfide del mercato del turismo accessibile. Un appuntamento rivolto per lo più a responsabili, professionisti e tecnici del settore turistico, delle amministrazioni pubbliche e delle organizzazioni non governative.
Durante i lavori, inoltre, verrà anche presentato il Manifesto Red Sea MENA-EURO Accessible Tourism for Everyone e inaugurato l’Ufficio Regionale MENA-ENAT di Amman (Giordania) dallo JTB (Jordan Tourism Board), con l’obiettivo di fungere da collegamento tra tutti i partner coinvolti – tra i quali appunto anche il nostro V4A® – per sviluppare una strategia di turismo accessibile comune nella Regione e promuovere l’accessibilità universale. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@v4a.it.

Stampa questo articolo