Disability & Case Manager: competenze per la disabilità

Ci si può iscrivere fino al 6 gennaio alla quinta edizione del “Corso di Perfezionamento in Disability & Case Manager”, proposto presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, iniziativa che partendo dalla valutazione dei bisogni, fornisce le conoscenze e gli strumenti culturali per coordinare e attivare lavori di rete e organizzazioni di piani di lavoro per le persone con disabilità

Uomo in carrozzina al lavoro a una scrivaniaCome abbiamo già avuto occasione di scrivere più volte nel nostro giornale, il Disability & Case Manager – che va sempre più diffondendosi anche in Italia – coincide con una competenza che ha un particolare significato per coloro che lavorano all’interno delle Regioni, dei Comuni e delle strutture socio-sanitarie e che è destinata ad acquisire sempre maggiore importanza anche nell’ambito delle istituzioni scolastiche e delle Università.
In sostanza, tale figura – partendo dalle offerte disponibili sul territorio – si propone di superare i confini tra i servizi e di valorizzare le singole professionalità che già operano nelle varie realtà, per favorire l’accessibilità – urbanistica e non solo -, il coordinamento socio-sanitario, l’assistenza alla famiglia, l’integrazione scolastica, l’inclusione lavorativa, il turismo e altro ancora.

Il Corso di Perfezionamento in Disability & Case Manager, promosso all’interno della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, da parte del Centro di Ateneo di Bioetica, insieme alla Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Besta di Milano, è un’iniziativa giunta già alla sua quinta edizione, che partendo dalla valutazione dei bisogni della persona con disabilità, fornisce appunto ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti culturali per coordinare e attivare lavori di rete e organizzazioni di piani di lavoro per le persone con disabilità.

Le iscrizioni al corso di quest’anno – patrocinato dalla SIDiMa (Società Italiana Disability Manager) – sono aperte fino al 6 gennaio prossimo, e la didattica sarà poi articolata su tre settimane intensive di lezioni frontali, dal 20 al 24 gennaio, dal 17 al 21 marzo e dal 12 al 16 maggio. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: centrodibioetica@unicatt.it.

Stampa questo articolo