Scrittura e sordità: un binomio possibile

Un seminario in programma per il 19 dicembre, presso l’Istituto dei Sordi di Torino, che costituirà certamente una preziosa occasione per mettere a confronto e ascoltare gli autori di alcune pubblicazioni, che si pongono il problema di migliorare, con strumenti e modalità differenti, la qualità dell’accesso alla lingua scritta – sia in comprensione che in produzione – da parte delle persone sorde

Immagine della locandina del seminario "Scrittura e sordità", Torino, 19 dicembre 2013

L’immagine scelta per illustrare la locandina del seminario di Torino

Una preziosa occasione per mettere a confronto e ascoltare gli autori di alcune recenti pubblicazioni, che si pongono il problema di migliorare, con strumenti e modalità differenti, la qualità dell’accesso alla lingua scritta, in comprensione e in produzione, da parte delle persone sorde: ruoterà sostanzialmente su questo il seminario denominato Scrittura e sordità: il binomio possibile, promosso insieme all’ENS Piemonte (Ente Nazionale dei Sordi), per giovedì 19 dicembre, presso la propria sede, dall’Istituto dei Sordi di Torino (Viale San Pancrazio, 65, ore 9.30-13).
«Un tema – sottolineano i promotori dell’incontro – che ci sembra di importanza vitale per la reale inclusione delle persone sorde nella vita civile del nostro Paese e che continua a interrogarci».

Presentato da Luca Germanà ed Enrica Maglione e introdotto da Enrico Dolza, il seminario potrà contare sulla partecipazione di Simona Bonanno, coautrice insieme a Maglione, Dolza e a Francesca Delliri del Manuale di lingua italiana per sordi stranieri (Torino, Cartman, 2012); di Pietro Celo e Nicole Vian, autori di Guanti rossi 1. Percorso di lettura e scrittura con l’apprendimento intramorfico per bambini sordi (Milano, Ancora, 2013); di Elisa Franchi, coautrice con Debora Musola di Percorsi di logogenia 1. Strumenti per l’arricchimento del lessico con il bambino sordo (Venezia, Libreria Editrice Cafoscarina, 2012); e di Sara Trovato, autrice del Corso di italiano per chi non sente (e per i suoi compagni udenti) (Milano, Raffaello Cortina, 2013). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@istitutosorditorino.org, istitutodeisordiditorino@gmail.com.

Stampa questo articolo