Sono made in Italy le audiodescrizioni al cinema

Dal 19 dicembre, in corrispondenza dell’uscita nelle sale del film inglese “Philomena”, si può scaricare sul proprio iPhone l’audiodescrizione, da ascoltare al cinema – ma anche in casa, con DVD e BluRay -, collegando il proprio auricolare. Grazie quindi a un servizio tutto italiano, quello fornito da MovieReading, la “settima arte” diventa realmente accessibile anche alle persone non vedenti

Audiodescrizione al cinema

Persone non vedenti in sala, durante la proiezione di un film audiodescritto

Già presentato un paio di mesi fa a Milano, durante la manifestazione ReaTech Italia, un servizio messo a punto dal gruppo di lavoro MovieReading – che negli anni scorsi ha già consentito alle persone sorde di leggere i sottotitoli di oltre centocinquanta film di prima visione – farà sì che dal 19 dicembre si possa sperimentare l’accessibilità dei film al cinema anche per le persone non vedenti.
In corrispondenza infatti dell’uscita nelle sale del film inglese Philomena, distribuito da Lucky Red e già vincitore del premio per la Migliore Sceneggiatura alla Mostra del Cinema di Venezia 2013, è stato possibile scaricare sul proprio iPhone l’audiodescrizione, da ascoltare appunto al cinema, collegando il proprio auricolare.

Come fare esattamente? Ce lo spiegano i responsabili di MovieReading: «Basta scaricare e installare l’applicazione (App) gratuita MovieReading sul proprio iPhone, quindi, dalla Sezione Market, acquistare l’audiodescrizione del film (euro 1,79). Al cinema, poi, è sufficiente collegare gli auricolari al telefono e mettere quest’ultimo in modalità aereo per evitare che squilli durante la proiezione. A quel punto è necessario riaprire l’app MovieReading e dalla Sezione My Movies, cliccare sul titolo dell’audiodescrizione scaricata, per attivarla e sincronizzarla automaticamente al film».
Va anche ricordato che sono molti i cinema che aderiscono al Circuito CinemAmico, ciò che permette l’acquisto di un biglietto a prezzo ridotto a tutti gli utenti che alla cassa mostrano il proprio smartphone con la ricevuta d’acquisto dell’audiodescrizione (la lista dei cinema aderenti è visionabile nel sito di MovieReading).
Da segnalare, infine, che all’audiodescrizione di Philomena seguiranno altre uscite per film di prima visione e che il servizio potrà essere utilizzato anche in casa con DVD e BluRay.

Si può quindi parlare a ragion veduta di una vera e propria “rivoluzione”, tutta made in Italy, che potrà finalmente consentire alle persone con disabilità sensoriali di andare in qualsiasi cinema e assistere al proprio film preferito, senza più limitazioni e usufruendo individualmente dell’ausilio necessario. (S.B.)

Per tutta la durata del servizio di audiodescrizione, è attivo l’indirizzo info@moviereading.com, per ogni quesito inerente il funzionamento dell’applicazione.

Stampa questo articolo