Avviati a Pavia i lavori per Casa Mirabello

Nel corso infatti di un incontro che ha coinciso anche con la premiazione dei bimbi partecipanti all’iniziativa “Un Disegno per AGAL”, l’Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico (AGAL) di Pavia ha annunciato l’avvio dei lavori di ristrutturazione di Casa Mirabello, struttura da destinarsi all’ospitalità gratuita di dieci famiglie disagiate con minori affetti appunto da patologie oncoematologiche

Copertina del Calendario AGAL 2014

La copertina del Calendario AGAL 2014

L’AGAL di Pavia (Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico) – che offre ospitalità gratuita ai bimbi malati di leucemia in cura presso il Policlinico San Matteo della città lombarda -, ha annunciato nei giorni scorsi, durante una conferenza stampa presso il Comune di Pavia, l’inizio dei lavori di ristrutturazione di Casa Mirabello, struttura di proprietà comunale ottenuta in concessione, da destinarsi all’ospitalità gratuita di dieci famiglie disagiate con minori affetti appunto da patologie oncoematologiche.
L’incontro è stato anche l’occasione per dare spazio agli ottimi risultati ottenuti con l’iniziativa Un Disegno per AGAL – da noi presentata a suo tempo – che ha coinvolto bambini di tutta Italia nella realizzazione del Calendario AGAL 2014.
Oltre a Clara Baggi, che presiede AGAL, alla conferenza stampa sono intervenuti Francesco Brendolise, assessore allo Sport della Provincia di Pavia, Piero Sandro Assanelli e Luigi Greco, rispettivamente assessore ai Servizi Sociali e Capo Gabinetto del Comune di Pavia, Claudio Fiorentini, responsabile delle Relazioni Esterne di Enel Cuore e Piero Tana, volontario dell’AGAL.
Per quanto riguarda infine i lavori di Casa Mirabello, in base alle previsioni e salvo imprevisti, essi dovrebbero essere portati a termine alla metà del prossimo anno e la struttura diventare operativa dall’autunno successivo. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@lilianamalimpensa.com.

Stampa questo articolo