Ora il Forum del Terzo Settore è in diciannove Regioni

Il 18 gennaio scorso, infatti, il Forum del Terzo Settore si è arricchito di una nuova componente regionale, quella della Valle d’Aosta, portando appunto a diciannove il numero di tali entità e confermando il segnale di crescita della base di rappresentanza del Terzo Settore italiano

Realizzazione grafica con mappa della Valle d'Aosta sullo sfondo e al centro i vari àmbiti di impegno del Terzo SettoreCon l’incontro di Aosta che il 18 gennaio ha portato alla costituzione del Forum Regionale del Terzo settore della Valle d’Aosta, è salito a diciannove il numero dei Forum Regionali presenti sul territorio, «un numero importante – commenta Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore – che testimonia, a livello locale, l’importanza del radicamento sul territorio e la necessità, per il Terzo Settore, di strutturarsi, per poter interagire in maniera più efficace e con maggiore autorevolezza con le Istituzioni e, a livello nazionale, la crescita della base di rappresentanza del Terzo Settore italiano».

Il nuovo Forum Regionale valdostano, che raccoglie oltre trenta realtà tra Associazioni e Cooperative del territorio, ha eletto come portavoce Francesca Testa (UISP-Unione Italiana Sport per Tutti) e Andrea Borney (Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta).
Nel Coordinamento, inoltre, l’Assemblea ha eletto David Catani, Giancarlo Civiero, Sabina Fazari, Riccardo Jacquemod, Fabio Protasoni, Ivan Rollandin e Luisa Trione. (A.M.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it.

Stampa questo articolo