- Superando.it - http://www.superando.it -

Altro prezioso accordo per il turismo accessibile

Uomo in carrozzina fotografato di spalle nella strada di una metropoli«Siamo un gruppo di giornalisti di diversi Paesi europei, specializzati nel settore turistico/alberghiero, appassionati del nostro lavoro e impegnati nel rendere realmente accessibile il nostro panorama alberghiero preferito, per lo più in Paesi come la Spagna, il Portogallo, il Marocco e l’Italia»: si presentano così, nel loro sito creato all’insegna dell’accessibilità, i promotori di Native Hotels, con i quali, nei giorni scorsi, un importante accordo è stato stipulato da parte di Village for all (V4A®), la rete nata da un progetto tutto italiano, che conferisce il marchio di qualità internazionale dell’ospitalità accessibile.
L’iniziativa prevede tra l’altro, da parte di Native Hotels, l’utilizzo di V4Inside, innovazione tecnologica e organizzativa lanciata da Village for all nella primavera del 2012 e a suo tempo ampiamente presentata anche dal nostro giornale, per raccogliere ed elaborare dati relativi all’accessibilità delle strutture turistiche nel modo più oggettivo e affidabile possibile. In tal senso, sono già iniziate le rilevazioni sulle strutture Native Hotels di Marocco e Spagna.

«Non è stato certo difficile – spiega Roberto Vitali , presidente di Village for all – siglare questo accordo con il gruppo di Native Hotels, quando ci siamo incontrati alla Fiera Internazionale del Turismo TTG Incontri di Rimini. Sapevamo già, infatti, di avere un’identità, operativa e di vedute, condivisa su questo mercato e l’incontro con Pablo Ramon, responsabile del progetto Native Hotels, è stata una semplice formalità».
È storia di questi giorni, infine, tra le altre iniziative congiunte, anche la presenza di V4A® nello stand di Native Hotels, all’interno dell’evento FITUR (Feria Internacional de Turismo) di Madrid, in svolgimento fino al 26 gennaio.
Negli stessi giorni, per altro, è prevista sempre nella capitale spagnola anche la cerimonia di premiazione degli UNTWO Awards, iniziativa dell’UNWTO, l’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’ONU, che – come avevamo riferito, qualche settimana fa, ha visto Village for all risultare finalista in ben due categorie. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@v4a.it.