A Catania il “cuore” della Giornata Braille

Il 21 febbraio, infatti, Settima Giornata Nazionale del Braille, coinciderà con l’apertura, nella città etnea, della mostra denominata “A spasso con le dita – Le Parole della Solidarietà”, nata qualche anno fa come iniziativa editoriale, basata sui libri tattili. Vari altri eventi, poi, si susseguiranno, sempre a cura della locale Stamperia Regionale Braille, fino all’incontro del 26, cui parteciperanno numerosi autorevoli ospiti

Mostra "A spasso con le dita", Giornata Braille 2014

Si chiama “A spasso con le dita – Le Parole della Solidarietà”, la mostra presente nei prossimi giorni a Catania, in occasione della Settima Giornata Nazionale del Braille

Sarà a Catania, nei prossimi giorni, il “cuore” delle celebrazioni per la Settima Giornata Nazionale del Braille, istituita nel 2007 con la Legge 126/07, e coincidente con il 21 febbraio di ogni anno, per richiamare l’attenzione delle Istituzioni e dell’opinione pubblica sul fatto che il Braille è l’unico strumento attraverso il quale le persone cieche accedono all’istruzione alfabetica, abilità indispensabile per inserirsi nel corpo sociale,  condividerne i valori e contribuire al loro sviluppo, in primo luogo attraverso le attività di lavoro.

Il “clou” degli eventi è in programma esattamente per mercoledì 26 febbraio, quando presso la Sala Conferenze del Padiglione C3 del Centro Fieristico Le Ciminiere (ore 9.30), interverranno le massime autorità del Governo Regionale (Rosario Crocetta), Provinciale (Salvatore Romano) e Comunale (Enzo Bianco), insieme a Giuseppe Castronovo, presidente della Stamperia Regionale Braille di Catania che è responsabile dell’organizzazione, Giuseppe Terranova, vicepresidente nazionale dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), Rodolfo Masto, presidente della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, Nicola Stilla, presidente del Club Italiano del Braille e Gianluca Rapisarda, presidente dell’Istituto per Ciechi Ardizzone Gioeni di Catania.
Porteranno inoltre la loro testimonianza gli studenti Roobi Roobi, vincitrice del Concorso Europeo di Temi sul Braille 2013, Lucia Barbera, Paola Gravagna e Francesco Pio Licandro e la docente Francesca Santonocito.

Verrà quindi presentata la mostra denominata A spasso con le dita – Le Parole della Solidarietà, esposta in un altro sito della medesima sede (Padiglione C1) da venerdì 21 a giovedì 27 (ore 9.30-13 e 15-18.30). Vi si soffermeranno il già citato Rodolfo Masto, il segretario generale della Fondazione Enel Cuore Novella Pellegrini e il presidente dell’Istituto per Ciechi David Chiossone di Genova Claudio Cassinelli. Per l’occasione verrà anche proiettato (ore 12.30) il documentario A spasso con le dita, realizzato da Sky Arte.
In estrema sintesi, si tratta di un’esposizione nata nel 2010 come iniziativa editoriale rivolta ai bambini in età prescolare. Il progetto, realizzato congiuntamente dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi e da Enel Cuore, ha permesso di produrre e distribuire – tra il 2010 e il 2012 – 5.000 libri tattili a biblioteche pubbliche, ospedali pediatrici e istituzioni culturali.

Collateralmente alla mostra, e sempre dal 21 al 27 febbraio, sarà allestito uno spazio espositivo di materiale tiflotecnico e tiflodidattico realizzato dalla Stamperia Regionale Braille.
Inoltre, il 22, il 23 e il 26, la medesima area si arricchirà della galleria di calchi e modelli, del bar al buio, e dello showroom che comporranno il Polo Tattile Itinerante.
E infine, giovedì 26, un’Unità Mobile Oftalmica sarà a disposizione di quanti vorranno sottoporsi ad un controllo oculistico gratuito. (Ufficio Stampa UICI)

Il programma completo è disponibile nel sito della Stamperia Regionale Braille di Catania. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa.zauri@uiciechi.it.

Stampa questo articolo