La tua vacanza accessibile in uno scatto

Si chiama così il concorso fotografico promosso da “Freedom to Move. L’accessibilità che vogliamo” – servizio ideato dal Centro Clinico NEMO dell’Ospedale Niguarda di Milano, per promuovere la cultura dell’accessibilità all’insegna del tempo libero e della libertà di movimento – cui tutti potranno partecipare fino al 4 aprile, inviando immagini delle proprie vacanze accessibili

Pisa, Piazza dei Miracoli

Sarà un viaggio a Pisa per due persone il premio del concorso fotografico promosso da “Freedom to Move”

È aperta fino al 4 aprile una bella iniziativa promossa da Freedom to Move. L’accessibilità che vogliamo, il servizio ideato dal Centro Clinico NEMO (NeuroMuscular Omnicentre) dell’Ospedale Niguarda di Milano, per promuovere la cultura dell’accessibilità all’insegna del tempo libero e della libertà di movimento, segnalando innanzitutto una serie di strutture vacanza accessibili, grazie anche alla collaborazione del portale Hotel.info e, inizialmente, di alcune Sezioni della UILDM (unione italiana Lotta alla Distrofia muscolare).
Sarà entro il 4 aprile, infatti, che si potrà partecipare al concorso denominato La tua vacanza accessibile in uno scatto, inviando immagini di vacanze accessibili, la più bella delle quali verrà poi scelta proprio dagli utenti del servizio.
«In palio – come si legge nella presentazione dell’iniziativa – un voucher per due persone in un albergo a 4 stelle di Pisa, ovviamente accessibile!» (S.B.)

Per ulteriori informazioni: Elena Inversetti, elena.inversetti@centrocliniconemo.it.

Stampa questo articolo