Volontariato è cooperazione per l’Italia nel mondo

Si chiamerà così il seminario promosso per l’8 aprile a Roma dal FOCSIV – Volontari nel mondo e dal Centro Nazionale per il Volontariato, basato su un presupposto fondamentale, ovvero sul fatto che Il volontariato costituisce un capitale umano essenziale per la presenza italiana nel mondo, capace di creare relazioni e opportunità di cooperazione, scambio e crescita, in un rapporto di gratuità e reciprocità

Gianfranco Cattai

Gianfranco Cattai, presidente del FOCSIV – Volontari nel mondo, introdurrà il seminario dell’8 aprile a Roma

Il volontariato costituisce un capitale umano essenziale per la presenza italiana nel mondo, capace di creare relazioni e opportunità di cooperazione, scambio e crescita, in un rapporto di gratuità e reciprocità: si partirà da questo presupposto, martedì 8 aprile a Roma, durante il seminario denominato Volontariato è cooperazione per l’Italia nel mondo, che si terrà presso la Sala delle Colonne di Palazzo Marini, alla Camera dei Deputati (ore 11-13), a cura del FOCSIV (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) – Volontari nel mondo e del CNV (Centro Nazionale per il Volontariato).

Dopo i saluti di Edoardo Patriarca, presidente del CNV e l’introduzione di Gianfranco Cattai, presidente del FOCSIV, interverranno Silvia Stilli, portavoce dell’AOI (Associazione delle Organizzazioni Italiane di Cooperazione e Solidarietà Internazionale); Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore; Paolo Beccegato, vicedirettore della Caritas Italiana; Alberto Piatti, presidente della Fondazione AVSI; Giulio Marcon, deputato di SEL (Sinistra Ecologia Libertà); Alfredo Mantica, referente per Forza Italia; Giorgio Tonini, senatore del Partito Democratico.
Le conclusioni saranno affidate a Lapo Pistelli, viceministro degli Affari Esteri. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@centrovolontariato.net.

Stampa questo articolo