Falabella nuovo presidente della FISH

Pugliese, ma attivo a Roma, dove svolge la professione di avvocato, vanta una consolidata esperienza in ambito associativo: dal 2011, infatti, è presidente della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici) ed è stato tra i fondatori della FISH Puglia. Vincenzo Falabella è stato eletto in questi giorni alla Presidenza della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), succedendo a Pietro Barbieri

Vincenzo Falabella

Vincenzo Falabella, nuovo presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

È Vincenzo Falabella il nuovo presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), eletto dalla Giunta Nazionale rinnovata durante il recente congresso della Federazione, svoltosi a fine marzo a Roma, del quale il nostro giornale ha a suo tempo ampiamente riferito.
Pugliese, ma attivo a Roma, dove svolge la professione di avvocato, Falabella vanta una consolidata esperienza in ambito associativo: dal 2011, infatti, è presidente della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici) ed è stato tra i fondatori della FISH Puglia.

Durante la stessa riunione, la Giunta della FISH ha provveduto poi ad eleggere anche le altre cariche, attribuendo inoltre specifiche deleghe di coordinamento dei gruppi di lavoro sulle tematiche di maggior rilievo, oltreché per dare attuazione alle mozioni approvate dall’Assemblea, durante il Congresso di Roma.
In tal senso, lo stesso Falabella, ad interim, sarà il coordinatore del gruppo su lavoro e occupazione (con il supporto esterno di Giampiero Griffo) e di quello sugli affari esteri e internazionali.
Il vicepresidente (vicario) sarà Donata Vivanti (FISH Toscana), che seguirà il tema dei processi formativi e dell’inclusione scolastica, coordinando il relativo gruppo di lavoro e anche avvalendosi del supporto tecnico esterno di Salvatore Nocera.
Roberto Speziale (ANFFAS-Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) assumerà poi una vicepresidenza con delega al tema della revisione del sistema di accesso, riconoscimento/certificazione e modello di intervento del sistema socio-sanitario.
E ancora, l’àmbito delle politiche, dei servizi e dei modelli organizzativi per la vita indipendente e l’inclusione nella società è stato affidato a Silvia Cutrera (DPI Italia-Disabled Peoples’ International), che è anche il terzo vicepresidente.
Infine, Mario Alberto Battaglia (AISM-Associazione Italiana Sclerosi Multipla) completa la quaterna dei vicepresidenti, assumendo il coordinamento del gruppo su salute, diritto alla vita, abilitazione e riabilitazione e contando sulla consulenza esterna di Pietro Barbieri, presidente uscente della Federazione, cui la Giunta ha anche attribuito il coordinamento dell’Agenzia Nazionale della FISH.

Sarà poi Marcello Tomassetti (UILDM-Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) a seguire la promozione e l’attuazione dei princìpi di accessibilità e mobilità, mentre Daniele Romano (FISH Campania) si occuperà dell’attuazione della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità nelle Regioni italiane.
La Tesoreria, infine, sarà retta da Mario Chimenti ((FANTASIA-Federazione delle Associazioni Nazionali a Tutela delle Persone con Autismo e Sindrome di Asperger), mentre la Segreteria Nazionale è stata affidata ad Antonio Cotura (FIADDA-Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti degli Audiolesi). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@fishonlus.it.

Stampa questo articolo