Gli specialisti di sclerosi sistemica incontrano i pazienti

Accadrà il 10 maggio a Milano, in occasione del settimo incontro tra medici e pazienti organizzato dall’AILS (Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia), e tutto dedicato alla sclerosi sistemica, la grave malattia cronica e progressiva ben nota anche come sclerodermia. A fare da filo conduttore sarà questa volta la secchezza delle ghiandole, problema che si connette alla situazione di molte persone ammalate di sclerosi sistemica

Visita alle mani di una persona affetta da sclerosi sistemica

La visita alle mani di una persona affetta da sclerosi sistemica

È in programma per sabato 10 maggio a Milano (Aula Magna dell’Ospedale Gaetano Pini, Via Pini, 9, ore 10), il settimo incontro tra medici e pazienti organizzato dall’AILS (Associazione Italiana Lotta alla Sclerodermia), e tutto dedicato alla sclerosi sistemica, grave malattia cronica e progressiva, ben nota anche come sclerodermia, la cui origine non è ancora del tutto chiara, anche se il meccanismo che la causa è certamente di tipo autoimmune, dovuto cioè a un vero e proprio “impazzimento” del sistema immunitario, che attacca i tessuti sani della persona, con conseguenze potenzialmente devastanti. Oltre alla cute, infatti, vengono colpiti organi vitali quali il cuore, i polmoni, i reni e l’intero apparato gastrointestinale. Le lesioni della pelle sono quindi solo l’aspetto esteriore e più evidente della gravità di una patologia che di fatto riguarda tutto l’organismo.

A fare da filo conduttore dell’incontro di quest’anno sarà la secchezza delle ghiandole, problema che si connette alla situazione di molte persone ammalate di sclerosi sistemica, e dopo il benvenuto di Ines Benedetti, presidente dell’AILS e i saluti istituzionali di Amedeo Tropiano, è prevista la partecipazione di Nicoletta Del Papa, dirigente medico del Day Hospital di Reumatologia dell’Ospedale Gaetano Pini di Milano, Claudio Vitali, reumatologo della Casa di Cura Villa San Giuseppe di Como e della Casa di Cura Talamoni di Lecco, Daniela Galimberti, oculista del Policlinico di Milano, Giovina Petrignano, odontoiatra dell’Ospedale San Paolo di Milano ed Elisa Balconi, psicologa e psicoterapeuta, specializzata in Analisi Bioenergetica.
Chiuderà la mattinata la consueta libera discussione tra pazienti e specialisti, precedendo l’Assemblea dei Soci dell’AILS. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ails@tiscali.it.

Stampa questo articolo