I trentesimi Giochi Nazionali Estivi di Special Olympics

L’evento dedicato allo sport praticato dalle persone con disabilità intellettiva – che si articolerà su due fasi in programma alla fine di maggio a Venezia e in giugno alla Spezia – verrà presentato l’8 maggio a Roma, durante una conferenza stampa cui prenderanno parte anche il Presidente del CONI e quello del CIP (Comitato Italiano Paralimpico)

Locandina della conferenza stampa di presentazione dei XXX Giochi Nazionali Estivi di Special OlympicsVerranno lanciati giovedì 8 maggio a Roma, presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico (ore 10.30), durante una conferenza stampa cui parteciperanno anche il presidente del CONI Giovanni Malagò e quello del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Luca Pancalli, i trentesimi Giochi Nazionali Estivi di Special Olympics, il movimento internazionale dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva.

L’evento si svolgerà quest’anno tra maggio e giugno, su due tappe, la prima delle quali a Venezia, che ospiterà, dal 25 al 30 maggio, le gare di bocce, canottaggio, equitazione, golf, nuoto, pallacanestro e tennis. Il testimone passerà poi alla Spezia, dal 19 al 24 giugno, con l’atletica, il badminton, il bowling, il calcio, la ginnastica e la pallavolo unificata.
Da ricordare poi che quest’anno l’evento coinvolgerà anche i più piccoli e gli atleti con gravi disabilità, rispettivamente con lo Young Athletes Program e il Motor Activities Training Program.
Numerosi, inoltre, anche i momenti non sportivi in programma, dal Torch Run, la tradizionale “corsa con la torcia”, che ha già inaugurato in questi giorni il proprio percorso, alle Cerimonie di Apertura del 26 maggio in Piazza San Marco a Venezia e del 20 giugno allo Stadio Montagna della Spezia, fino al programma di accoglienza Host Town e agli Healthy Athletes, gli screening gratuiti messi a disposizione degli atleti da personale medico altamente qualificato.
Infine, la grande gara di solidarietà on line, promossa da alcuni noti testimonial di Special Olympics Italia (Federica Pellegrini, Filippo Magnini, il Trio Medusa, Annalisa Minetti, Ettore Bassi, Stefano Comandini e Simone Venier, che si sono offerti di sostenere i Giochi di quest’anno, mettendo a disposizione cimeli personali e autografati oppure opportunità di incontro all’asta. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Giorgia Corradini (stampa@specialolympics.it), Lisa Ferzetti (media@specialolympics.it).

Stampa questo articolo