Malattie oculari: il valore della prevenzione

Ne è ben consapevole l’UICI di Napoli e Provincia (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), che allo scopo di promuovere ulteriormente proprio la cultura della prevenzione delle malattie oculari, ha organizzato per il 17 maggio a Portici l’iniziativa denominata “Oculisti in piazza”, che vedrà un’Unità Mobile attrezzata con un ambulatorio oftalmico offrire screening oculistici gratuiti e fornire informazioni sulle malattie più diffuse

Donna sottoposta a visita oculistica«Siamo convinti che la cultura della prevenzione sia ancora troppo poco diffusa per una grossa fetta di popolazione, ma molte patologie oculari, se non diagnosticate tempestivamente, possono causare seri problemi di vista e nei casi più gravi addirittura portare alla cecità».
Lo dichiarano i responsabili dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) di Napoli e Provincia, nel presentare l’iniziativa promossa per sabato 17 maggio a Portici, in collaborazione con il Comune locale, denominata Oculisti in piazza.

In sostanza, per tutta quella giornata (ore 9-13 e 16-19), un’Unità Mobile attrezzata con un ambulatorio oftalmico opererà nel piazzale antistante il Santuario di San Ciro a Portici, per consentire a tutti di sottoporsi a uno screening oculistico gratuito e per prendere informazioni sulle malattie oculari maggiormente diffuse.
Le visite saranno effettuate da specialisti individuati tra quelli attivi presso l’Azienda Ospedaliera della Seconda Università di Napoli. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: mariomirabile@alice.it.

Stampa questo articolo