Comunicazione accessibile e pensiero positivo

Sarà questo, il 21 maggio, il tema dell’intervento di Simona Petaccia – presidente dell’Associazione abruzzese Diritti Diretti, da sempre impegnata per la tutela dei diritti delle persone con disabilità – durante il primo di un ciclo di incontri promossi dall’Università dell’Aquila, che metteranno a confronto esperti di vari settori sull’importanza di una didattica “partecipata”, per la formazione dei futuri insegnanti

Simona Petaccia

Simona Petaccia, giornalista e presidente dell’Associazione abruzzese Diritti Diretti

«La didattica odierna richiede il continuo rinnovamento di metodologie, tecniche, procedure e strumenti che concorrano a rendere più efficace l’istruzione. Per questo, ponendo al centro i bambini come destinatari principali dell’azione formativa, perseguiremo, con questo ciclo di incontri, l’obiettivo di riflettere sui temi dai quali la formazione dei futuri insegnanti non potrà prescindere, per garantire un’istruzione adeguata alle necessità emergenti dalla nuova società. In quest’ottica, pertanto, esperti di diversi settori evidenzieranno quanto sia importante l’interazione tra vari campi disciplinari, per lo sviluppo di una didattica “partecipata” che sia utile alla ricostruzione sociale e territoriale».
Viene presentato così il ciclo di incontri denominato Università – Scuola – Territorio: Strategie di coordinamento per un sistema formativo e di ricerca integrato, organizzato presso il Dipartimento di Scienze Umane (Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria) dell’Università dell’Aquila, che prenderà il via mercoledì 21 maggio.

Ed è con piacere che segnaliamo la presenza, a quel primo incontro, anche di Simona Petaccia, giornalista e presidente dell’Associazione abruzzese Diritti Diretti, firma spesso presente anche sulle pagine di questo giornale, che per l’occasione presenterà l’intervento intitolato Un’altra prospettiva: comunicazione accessibile e pensiero positivo, in linea con il costante impegno – suo personale e della ONLUS da lei presieduta – per la tutela dei diritti delle persone con disabilità. (S.B.)

È disponibile il programma completo dell’incontro del 21 maggio all’Università dell’Aquila. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@dirittidiretti.it.

Stampa questo articolo