“Per altri occhi” in arrivo a Pordenone

Il docufilm recentemente premiato con il Nastro d’Argento 2014, che segue la quotidianità di dieci persone non vedenti, protagoniste di vite all’insegna di una “straordinaria normalità”, verrà infatti proiettato questa sera, 19 maggio, a Pordenone, nel corso di un incontro promosso dall’UICI locale, alla presenza dei realizzatori dello stesso, Silvio Soldini e Giorgio Garini e di uno dei protagonisti, Luca Casella

Silvio Soldini

Silvio Soldini ha diretto il docufilm “Per altri occhi”, ideato insieme a Giorgio Garini

Ci siamo già ampiamente occupati, qualche tempo fa, di Per altri occhi. Avventure quotidiane di un manipolo di ciechi, docufilm di Silvio Soldini e Giorgio Garini, diretto dallo stesso Soldini, nel quale si segue la quotidianità di dieci persone non vedenti, protagoniste di vite all’insegna di una “straordinaria normalità”.
Fresco di Nastro d’Argento 2014 come miglior documentario, Per altri occhi sta ora per arrivare a Pordenone (Cinemazero, ore 21), dove verrà proiettato questa sera, 19 maggio, alla presenza degli stessi Soldini e Garini e di Luca Casella, uno dei protagonisti.

L’evento – organizzato dall’UICI di Pordenone (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), in collaborazione con Cinemazero, la Cooperativa Sociale Itaca e l’Associazione di Volontariato San Pietro Apostolo, oltreché con il patrocinio del Comune – si concluderà con un dibattito moderato da Corrado Bortolin, presidente dell’ANIOMAP (Associazione Nazionale Orientamento, Mobilità, Autonomia Personale per non vedenti e ipovedenti).
Un’occasione, dunque, quanto mai propizia per far conoscere sempre meglio il tema della disabilità visiva, cercando di sgomberare la strada dai pregiudizi, in favore di una più consapevole vicinanza. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa Cooperativa Sociale Itaca di Pordenone (Fabio Della Pietra), f.dellapietra@itaca.coopsoc.it.

Stampa questo articolo