Una squadra, un obiettivo: un mondo libero dalla SLA!

È questo lo slogan della campagna mondiale lanciata quest’anno in occasione del “Global Day”, Giornata Mondiale sulla SLA (sclerosi laterale amiotrofica) ed è con tale spirito che il 22 giugno a Milano l’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) unirà le proprie forze alla Fondazione Don Gnocchi e all’Associazione Aldo Perini, dando vita a una giornata di sensibilizzazione, informazione e solidarietà

Logo della Giornata Mondiale sulla SLAIl 21 giugno sarà il Global Day, ovvero la Giornata Mondiale sulla SLA (sclerosi laterale amiotrofica) e in tale occasione, come ormai da tradizione, l’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) sarà impegnata a Milano, per una giornata di sensibilizzazione, informazione e solidarietà, in programma domenica 22, presso l’Istituto Palazzolo-Don Gnocchi (Via Don Luigi Palazzolo, 21, dalle ore 11).
«Questa volta – spiegano dalla stessa AISLA – abbiamo voluto unirci con gioia alla Fondazione Don Gnocchi e all’Associazione Aldo Perini (Organizzazione di Volontariato per la Sclerosi Laterale Amiotrofica), in pieno spirito della Campagna Mondiale 2014: “Una squadra, un obiettivo: un mondo libero dalla SLA!”».

Nel dettaglio del programma, in mattinata verranno esposte una serie di opere d’arte, che nel pomeriggio verranno illustrate, durante un’iniziativa di raccolta fondi – il cui ricavato contribuirà all’acquisto di apparecchiature per il reparto dell’Istituto ospitante, destinato alle persone affette da SLA – cui parteciperà anche il giornalista e conduttore televisivo e radiofonico Guido Bagatta.
Sempre nel pomeriggio è prevista anche la presentazione del libro La Regina delle Nevi di Luisa Rizzi, mentre l’AISLA, dal canto suo, sarà presente dalle 14 alle 18 con uno stand e alcuni medici del proprio Centro di Ascolto Nazionale sulla SLA. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@aisla.it.

Stampa questo articolo