Due giorni di “Sport inte…grati”

Si chiama infatti così la manifestazione in programma per il 28 e 29 giugno a Gerenzano (Varese), che torna con tantissime proposte dopo il grande successo del 2013, per diffondere la conoscenza dello sport praticato dalle persone con disabilità e offrire un momento di confronto tra atleti con disabilità e non, oltreché per stimolare le società sportive di Gerenzano e dintorni, a creare al proprio interno un settore di sport e disabilità

Collage di immagini dedicate allo sport praticato dalle persone con disabilitàDopo il successo del 2013, sta per tornare a Gerenzano (Varese) la manifestazione denominata Sport inte…grati – patrocinata dalla Provincia di Varese, dal CONI Regionale, dal CIP Lombardia (Comitato Italiano Paralimpico) e dall’ASL di Varese, oltreché dal Comune di Gerenzano e dalle Federazioni Olimpiche e Paralimpiche presenti – evento organizzato da un Comitato composto da Francesco Mondini, dalla locale Associazione Club Subacqueo Atlantide e dai gestori dei tre centri sportivo-culturali della città, vale a dire il Palazzetto dello Sport, il Centro Sportivo e il Parco degli Aironi.
L’appuntamento è dunque per sabato 28 e domenica 29 giugno, per un’iniziativa che, come spiega Francesco Mondini, «si prefigge di diffondere la conoscenza dello sport praticato dalle persone con disabilità e di offrire un momento di confronto tra atleti con disabilità e non, stimolando le società sportive di Gerenzano e dei centri limitrofi a creare al proprio interno un settore di sport e disabilità, migliorando al contempo la conoscenza e l’offerta delle attività dei tre centri sportivi-culturali del territorio, impegnati nella diffusione dei valori legati allo sport, alla socialità e all’integrazione, soprattutto tra i giovani».

Nel dettaglio, il programma prevede dimostrazioni sportive con atleti disabili e non, componenti di società paralimpiche e/o olimpiche, oltre a momenti conviviali e di intrattenimento.
Si comincerà esattamente alle 16.30 di sabato 28, con il curling, seguito da dimostrazioni di pallavolo e pallacanestro. In serata, poi, si disputerà al Palazzetto il Torneo di Calcio Balilla Città di Gerenzano, a sette squadre, composte da giocatori delle società sportive, dagli esercenti locali e da altri gruppi di amici pronti a condividere una sfida appassionante e divertente organizzata in collaborazione con la FPICB (Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla).
Le attività riprenderanno quindi nella mattinata di domenica 29, quando atleti non vedenti e atleti della Polisportiva Salus Gerenzano parteciperanno a una gara podistica che si snoderà tra il Centro sportivo e il Parco degli Aironi; si proseguirà poi al Centro sportivo con le partite di calcio.
Assai ricco, infine, anche il programma del pomeriggio, con scherma disabili, tiro con l’arco, immersioni subacquee, arrampicata con disabili motòri e non vedenti. E ancora: un percorso sospeso tra gli alberi, a cura della Protezione Civile, il tennis disabili della Società Mettiamoci in Gioco, il tennis tavolo, il karate, il curling, una dimostrazione cinofila e il wheelchair tchoukball, sport di squadra che riprende elementi sia dalla pallamano che dalla pallacanestro. (S.B.)

È disponibile il programma completo di Sport inte…grati. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: mondini.francesco@fastwebnet.it.

Stampa questo articolo