Disabilità in azienda: da obbligo a opportunità

Sarà questo il tema dell’incontro promosso per il 2 luglio a Milano dall’ASAM (Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, per fare il punto sulle normative in vigore in àmbito di lavoro delle persone con disabilità e sulle soluzioni più efficaci per trasformare in risorse di sviluppo gli ingressi in azienda delle stesse persone con disabilità

Uomo in carrozzina al lavoro a una scrivaniaAnalisi, confronto e soluzioni per lo sviluppo delle imprese: è questo l’obiettivo dell’evento in programma per martedì 2 luglio a Milano (Università Cattolica del Sacro Cuore, Via Nirone, 15, ore 14.15), organizzato dall’ASAM, l’Associazione per gli Studi Aziendali e Manageriali dell’Ateneo ospitante, in collaborazione con MConsulting, sul tema Disabilità in azienda: dall’obbligo di legge alla generazione di un’occasione di sviluppo, un argomento complesso, che necessita di strategie adeguate e di competenze affinché un obbligo di legge possa rappresentare per un’azienda un’occasione di sviluppo, sia dal punto di vista umano che di business.

All’incontro parteciperanno Marino Bottà, responsabile del Collocamento Disabili e del Servizio Fasce Deboli del Centro Impiego di Lecco; Cristina Borsetti, HR Business Partner & Purchasing Manager del Gruppo Volvo Italia; Antonella Fiocchi, responsabile del Talent Management di Bayer; Consuelo Granda, referente per Procaccini Quattordici; Riccardo Nava, direttore generale dell’ASAM; Simone Scerri, psicologo e collaboratore del Centro Studi e Ricerche in Psicologia della Comunicazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
I relatori esporranno processi e metodologie capaci di supportare il coinvolgimento delle risorse in azienda. Infatti, per costruire una relazione soddisfacente con la persona con disabilità, evitando meccanismi di riparazione ex-post – problematici per la produttività e per il clima interno – sono necessarie conoscenze specifiche, utili per pianificare azioni a livello aziendale e anticipare i bisogni connessi alla disabilità.

Il convegno costituirà anche l’occasione propizia per la presentazione di una serie di progetti ideati dall’ASAM a supporto dei manager, in ogni situazione in cui sia presente una risorsa con disabilità: dal processo di selezione all’organizzazione del lavoro, fino alle relazioni interpersonali e lavorative. (M.T.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: asam.comunicazione@unicatt.it (Manuela Todaro).

Stampa questo articolo