Meritato riconoscimento a “Hotel 6 Stelle”

La docufiction di Raitre, infatti, realizzata in collaborazione con l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e che ha avuto per protagonisti sei giovani con sindrome di Down, impegnati in un tirocinio lavorativo di sei settimane, ha ricevuto a Trani il Premio Nazionale “Il Giullare 2014”, nell’àmbito dell’omonimo sesto Festival Nazionale “Teatro contro ogni barriera”, manifestazione che anno dopo anno registra in Puglia un crescente successo

Premio Nazionale "Il Giullare 2014" a "Hotel 6 Stelle"

“Hotel 6 Stelle” riceve a Trani il Prenio Nazionale “Il Giullare 2014”

«Una invenzione televisiva intelligente e coraggiosa che ha permesso ad un gruppo di ragazzi con sindrome di Down di poter mostrare concretamente le loro potenzialità e capacità sul mondo del lavoro attraverso un tirocinio formativo in un grande hotel della capitale per porre l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema dell’inserimento lavorativo di persone diversamente abili, che spesso vengono esclusi a priori dal mondo del lavoro senza valutarne le reali competenze. Una docufiction che ha dato l’opportunità di abbattere la barriera del pregiudizio e valorizzare la bellezza della diversità rappresentativa della propria originalità ed unicità».
Questa la motivazione con cui Hotel 6 Stelle, l’ormai nota docufiction trasmessa nei mesi scorsi da Raitre e realizzata in collaborazione con l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), della quale ci siamo già a lungo occupati, ha ricevuto a fine luglio a Trani il Premio Nazionale Il Giullare 2014, nell’àmbito dell’omonimo sesto Festival Nazionale Teatro contro ogni barriera, manifestazione che anno dopo anno registra in Puglia un crescente successo.
A ritirare il premio sono stati Livia Travia e Nicolas Confaloni, due dei sei giovani con sindrome di Down protagonisti di Hotel 6 Stelle, insieme a Paolo Tumolo, tutor hotel e a Francesco Cadelano, educatore dell’AIPD. (M.R.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampaaipd@gmail.com (Marta Rovagna).

Stampa questo articolo