Turismo accessibile: quando l’etica crea sviluppo economico

Si chiama proprio “Quando l’etica crea sviluppo economico” l’incontro pubblico promosso per il 28 agosto dalla Repubblica di San Marino, all’interno del “Meeting” di Rimini, iniziativa che conferma l’ormai consolidato impegno dello Stato del Titano in àmbito di ospitalità accessibile e che lo porterà anche, in novembre, ad ospitare il Convegno Europeo del settore, sotto l’egida dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO)

Teodoro Lonfernini

Teodoro Lonfernini, segretario di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino

Le attività della Repubblica di San Marino in àmbito di turismo accessibile l’hanno portata ad ottenere anche alcuni riconoscimenti internazionali, quali, nel 2013, la Destinazione d’Eccellenza EDEN della Commissione Europea e quest’anno l’assegnazione del Convegno Europeo sul Turismo Accessibile, che si terrà il 19 novembre sotto l’egida dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), cui sarà presente anche il Segretario generale di quest’ultima Taleb Rifai.
In tale percorso rientra anche l’incontro pubblico con Teodoro Lonfernini, segretario di Stato al Turismo di San Marino, intitolato Quando l’etica crea sviluppo economico e organizzato per giovedì 28 agosto (ore 15), all’interno del Meeting di Rimini.

«La convinzione con cui San Marino lavora da anni su questo tema – dichiara Roberto Vitali, fondatore e presidente di Village for all (V4A®), la rete che conferisce il marchio internazionale di qualità per l’ospitalità accessibile, che da anni è partner e consulente del piccolo Stato del Titano – testimonia come il turismo accessibile non sia più un settore da “sdoganare” per imprenditori turistici pionieri, ma un segmento altamente qualificato dell’offerta turistica. Lo stesso recente “Decreto Art Bonus” [Decreto Legge 83/14, convertito alla fine di luglio nella Legge 106/14, N.d.R.] prevede incentivi a supporto delle aziende italiane che lavorano in questo settore, ben rappresentato da V4A® in àmbito europeo e internazionale».
Da ricordare infine che del cosiddetto “Decreto Art Bonus” citato da Vitali, e delle positive reazioni da esso suscitate, anche il nostro giornale si è occupato nei giorni scorsi. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@v4a.it.

Stampa questo articolo