Tutte le novità sulla semplificazione amministrativa

Convertito recentemente in Legge, con ulteriori novità, il Decreto Legge sulla semplificazione e la trasparenza amministrativa conferma tutto il proprio interesse, per le persone con disabilità e le loro famiglie, come viene spiegato in un ampio approfondimento curato dal Servizio HandyLex.org, di cui suggeriamo caldamente la consultazione ai Lettori

Colloquio di lavoro di uomo con disabilità«Nell’àmbito della disabilità – scrive Carlo Giacobini, direttore responsabile del Servizio HandyLex.org – il sovraccarico amministrativo rappresenta un elemento di ulteriore disagio perché investe opportunità e diritti e ne rallenta o appesantisce la fruizione. In particolare i percorsi di riconoscimento di status (invalidità, handicap, disabilità ai fini lavorativi, handicap ai fini scolastici) risultano assai farraginosi, comportano inutili duplicazioni di visite di controllo, revisione e verifica prevalentemente ingiustificate». «Più volte – aggiunge – nell’ultimo decennio le Associazioni delle persone con disabilità e in particolare la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), hanno avanzato organiche proposte di semplificazione amministrativa che tuttavia, pur incontrando una disponibilità teorica, sono rimaste finora lettera morta. Di tutt’altro segno il recente Decreto Legge 90/14, convertito definitivamente dalla Legge 114 dell’11 agosto scorso, ove a recare le più interessanti disposizioni è l’articolo 25, rubricato Semplificazione per i soggetti con invalidità. In sede di conversione, inoltre, sono state inserite ulteriori rilevanti novità».

Avevamo già segnalato, qualche tempo fa, la soddisfazione del presidente della FISH Vincenzo Falabella sul citato Decreto Legge 90/14 riguardante la semplificazione e la trasparenza amministrativa, che aveva appunto fatto parlare, al Presidente della Federazione, di «un Governo che finalmente accoglie le nostre proposte in materia di semplificazione amministrativa e le fa proprie».
Vale dunque ora certamente la pena consultare a fondo l’ampio approfondimento dedicato dal Servizio HandyLex.org alla conversione in Legge del Decreto, con l’analisi delle ulteriori novità ricordate da Giacobini. In tale testo ci si occupa via via di Rivedibilità e status, Patente e guida, Parcheggi, Certificati provvisori e agevolazioni lavorative, Concorsi e assunzioni nella Pubblica Amministrazione e Neomaggiorenni, dando spazio anche, su quest’ultimo tema, a un recente Messaggio prodotto dall’INPS (n. 6512 dell’8 agosto), che ha già fornito le relative indicazioni operative. (S.B.)

Ricordiamo ancora che l’approfondimento sulla Legge 114/14 (e in particolare sull’articolo 25 della stessa, intitolato Semplificazione per i soggetti con invalidità) è liberamente consultabile all’interno del Servizio HandyLex.org.

Stampa questo articolo