Un social network tutto dedicato all’autismo

Permettere alla famiglie di raccontare le proprie esperienze e di trovare situazioni simili alle proprie, per confrontarsi sulle varie problematiche connesse ai disturbi dello spettro autistico, sia dal punto di vista patologico, che da quello familiare e del sostegno alle persone coinvolte: è questo l’obiettivo di Pianeta-Autismo.it, social network nato per mettere in rete le famiglie e i professionisti che si occupano a vario titolo di autismo

Giovane con autismo

Giovane con autismo

È attivo da alcuni giorni Pianeta-Autismo.it, un social network che mette in rete le famiglie e i professionisti che si occupano di questo tipo di disturbi.
L’iniziativa è stata avviata da Needius, società di Rovereto (Trento), che è tra le venti aziende italiane partner Samsung e che lavora per ideare e creare soluzioni e ausili destinati a persone con bisogni speciali e disabilità. Essa è composta da addetti ai lavori formati presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento, sede di uno dei centri clinici e di ricerca di spicco internazionale, il Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione, diretto da Paola Venuti.
«L’obiettivo del nuovo social network – spiegano i promotori – è quello di permettere alla famiglie di raccontare le proprie esperienze, di trovare situazioni simili alle proprie per potersi confrontare sulle varie problematiche che questo disturbo comporta, sia dal punto di vista patologico, sia dal punto di vista familiare e di sostegno. Pianeta-Autismo.it, inoltre, sarà uno strumento per partecipare e proporre sondaggi e avviare anche richieste di provvedimenti alla politica italiana. Esso funziona in maniera simile a Facebook, con gli utenti che possono collegarsi tra loro, avviare e partecipare a discussioni nei gruppi tematici e nei forum, segnalare eventi, condividere file e documenti e conoscere le varie realtà italiane che si occupano di questo disturbo».
Da segnalare infine che il social network si inserisce nell’àmbito del medesimo progetto – patrocinato dal Laboratorio dell’Università di Trento di cui si è detto – che già qualche tempo fa ha condotto alla nascita di Portale Autismo, sito web di notizie e approfondimenti tutti dedicati al mondo dei disturbi dello spettro autistico. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@portale-autismo.it.

Stampa questo articolo