La voce degli occhi, le parole delle dita

Nata da pochi mesi, con l’obiettivo, tra gli altri, di promuovere l’accesso a tutte le forme di cultura, anche a chi non vede, la Cooperativa Sociale bolognese Big Bang Universo accessibile sta ora per lanciare un corso di dizione e lettura espressiva rivolto a tutti, vedenti e disabili visivi, per offrire la possibilità di utilizzare bene e correttamente lo “strumento voce””, unendo la formazione professionale all’integrazione sociale

Persona in ombra che parla al microfonoNata solo da pochi mesi, proseguendo il lavoro dell’omonima Associazione Culturale (promotrice, quest’ultima, di Film Voices, progetto di accessibilità del cinema e della televisione, alle persone non vedenti e ipovedenti), la Cooperativa Sociale bolognese Big Bang Universo accessibile – fondata nello scorso mese di maggio da un gruppo di soci vedenti e ciechi, con l’obiettivo, tra l’altro, di favorire l’accesso a tutte le forme di cultura, anche a chi non può vedere – sta per lanciare un’interessante iniziativa, consistente in un corso di dizione e lettura espressiva rivolto a tutti, vedenti e disabili visivi, che si terrà a partire dall’8 ottobre prossimo, presso la sede dell’UICI di Bologna (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e sarà tenuto dall’attrice e doppiatrice Margaret Collina.

«Tra i nostri obiettivi – spiega Gennaro Iorio di Big Bang Universo accessibile – vi è infatti l’intenzione di unire la formazione professionale all’integrazione sociale e in tal senso la capacità di saper utilizzare bene e correttamente lo “strumento voce” è una possibilità importante che questo corso offre a tutti, opportunità spendibile appunto nell’àmbito professionale, ma che può essere colta anche da chi, per hobby o interesse personale, ami leggere ad alta voce per se stesso, per i propri familiari o per gli amici, o che anche svolga attività teatrali a livello amatoriale».
«In un momento come questo – sottolinea ancora Iorio – in cui la necessità dell’apprendimento dell’alfabeto Braille, soprattutto per i bambini ciechi, viene a volte sottovalutata e non compresa, vogliamo promuovere la bellezza e l’importanza di saper leggere in autonomia un testo». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: filmvoices@yahoo.it (per la Cooperativa Sociale Big Bang Universo accessibile); gennaro.iorio81@gmail.com (per il prossimo corso di dizione e lettura espressiva).

Stampa questo articolo