La quarta Festa del Disabile di Monserrato

Musica, sport, folklore, volontariato, alta gastronomia e molto altro ancora, animeranno la quarta Festa del Disabile di Monserrato (Cagliari), dal 26 al 28 settembre, il tutto preceduto da un convegno sulla SLA (sclerosi laterale amiotrofica), durante il quale, nel pomeriggio di venerdì 26, si parlerà della grave malattia neurodegenerativa, sia dal punto di vista medico-scientifico che da quello sanitario e assistenziale

Immagine scelta per la locandina della quarta Festa del Disabile di Monserrato (Cagliari), 26-28 settembre 2014

L’immagine scelta per la locandina della quarta Festa del Disabile di Monserrato (Cagliari)

Tre giornate caratterizzate da numerosi e diversi appuntamenti animeranno da venerdì 26 a domenica 28 settembre a Monserrato (Cagliari), la quarta Festa del Disabile, manifestazione organizzata dalla locale Amministrazione Comunale, con il patrocinio della Regione Sardegna e in collaborazione con varie organizzazioni, tra cui Viva la Vita ONLUS (Associazioni di Familiari e Malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica-SLA) e l’Associazione Sinergia Femminile.

Innanzitutto, un appuntamento all’insegna del dibattito e degli aggiornamenti, venerdì 26, con un convegno sulla SLA (Casa della Cultura, Via Giulio Cesare, 37, ore 15.30-20.10), moderato da Bruno Terlizzo, presidente di Viva la Vita Sardegna, incontro durante il quale si parlerà della grave malattia neurodegenerativa, sia dal punto di vista medico-scientifico che da quello sanitario e assistenziale.
Dopo i saluti delle autorità regionali e comunali presenti, interverranno Salvatore Usala, segretario di Viva la Vita Sardegna; Sandro Orrù, genetista dell’Università di Cagliari; Luigi Arru, assessore alla Sanità della Regione Sardegna; Paolo Castaldi, direttore della Rianimazione all’Ospedale Marino di Cagliari; Marco Espa, componente della Giunta Nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap); Rita Polo, coordinatrice generale dell’ABC Sardegna (Associazione Bambini Cerebrolesi); Viviana Lantini, direttore del Pronto Soccorso all’Ospedale di Carbonia.
Sabato 27, poi, la vera e propria Festa del Disabile (Giardinetti di Via del Redentore, ore 18-23), tra momenti di musica, folklore, sport e altre attività di volontariato.
Gran chiusura, infine, domenica 28, con la Festa del Cuoco (in mattinata alla Casa della Cultura, nel pomeriggio ai Giardinetti di Via del Redentore), un’intera giornata all’insegna della gastronomia e della convivialità. (S.B.)

È disponibile il programma completo delle tre giornate di Monserrato. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Antonino Licheri (Comune di Monserrato), antonino.licheri@comune.monserrato.ca.it; Salvatore Usala (Associazione Viva la Vita Sardegna), usala@tiscali.it; Anna Maria Massetti (Associazione Sinergia Femminile), info@sinergiafemminile.it.

Stampa questo articolo