- Superando.it - http://www.superando.it -

Lavorano grazie a “Hotel 6 Stelle”

Protagonisti di "Hotel 6 Stelle"

I protagonisti di “Hotel 6 Stelle”, la docufiction di Raitre della quale in novembre andrà in onda una nuova serie, in un’altra struttura e con altri sei giovani

Mentre il direttore di Raitre Andrea Vianello ha già annunciato la seconda serie, che andrà in onda a partire dal 14 novembre, in un’altra struttura e con altri sei ragazzi come protagonisti, vanno segnalate con soddisfazione le numerose persone con sindrome Down e altre disabilità intellettive che hanno iniziato un percorso lavorativo di formazione o per una vera e propria assunzione, grazie a Hotel 6 Stelle, l’ormai celebre docufiction trasmessa in febbraio e marzo, con la realizzazione di Magnolia, in collaborazione con l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down).
Infatti, delle quarantanove aziende che hanno contattato quest’ultima Associazione, durante la messa in onda del programma, si sono concretizzati tre tirocini finalizzati all’assunzione, undici tirocini formativi e di orientamento e un tirocinio socio-terapeutico. Non tutte queste seprienze, per altro, sono partite in “casa AIPD”, poiché la responsabile dell’Osservatorio sul Mondo del Lavoro della ONLUS ha lavorato anche con altre Associazioni di persone con sindrome Down e diverse disabilità intellettive.
Da dire infine che altri sette tirocini stanno per partire, mentre tredici sono ancora in valutazione.

Per quanto concerne i protagonisti della prima serie di Hotel 6 Stelle, Martina ha incominciato un inserimento finalizzato all’assunzione come cameriera ai breakfast e al servizio ai tavoli in un albergo romano (Hotel Pulitzer); Benedetta lavora con un tirocinio formativo di sei mesi presso un tour operator di Acilia, frazione di Roma Capitale (Idee per Viaggiare); Emanuele inizierà invece, con una borsa di studio, un corso di chef presso l’Italian Chef Academy.
Sempre tra i giovani dell’AIPD di Roma, è iniziato nel mese di aprile un tirocinio finalizzato all’assunzione per Agnese presso un punto vendita Burger King in Via Tiburtina, mentre Giulia dell’AIPD di Campobasso è stata assunta presso un punto vendita Mc Donald’s nella città molisana e ha iniziato a lavorare da un paio di settimane. E ancora, Serena dell’AIPD di Lecce ha appena concluso un tirocinio formativo di due mesi presso l’Hotel Sirenuse di Gallipoli, mentre è in corso per Sergio, dell’AIPD Versilia, un tirocinio socio-terapeutico di sei mesi presso l’Azienda Erbario Toscano di Capezzano (Lucca).

Guardando poi ad organizzazioni diverse dall’AIPD, sempre in Toscana, tramite l’Associazione Trisomia 21 di Firenze, è iniziato per Alessandra un tirocinio formativo presso la Trattoria i 4 Leoni di Firenze.
Due tirocini della durata di un anno sono partiti poi a Ferrara, tramite l’Associazione Lo Specchio, per due ragazzi con disabilità intellettiva, Serena e Andrea, che stanno lavorando in un bar della città.
A Milano, quindi, tramite l’AGPD (Associazione Genitori e Persone con Sindrome di Down), cui l’AIPD ha trasmesso i contatti delle aziende interessate, sono partiti numerosi progetti lavorativi: ad esempio due tirocini formativi di tre mesi per Davide e Simone presso l’Hotel Ramada, con l’albergo che non esclude di assumere i ragazzi al termine dell’esperienza formativa, mentre Marta, ventenne, sta effettuando un tirocinio formativo di sei mesi in una galleria d’arte, con mansioni di segreteria e presenza in sala.
Sempre a Milano, infine, iniziano proprio in questi giorni due tirocini formativi di tre mesi presso un’azienda che produce capi di abbigliamento (LAB7). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: aipd@aipd.it.