Sindrome di Down, ieri, oggi e… domani?

È questo il significativo titolo di uno degli interventi in programma il 14 ottobre a Catania, durante il convegno denominato “Tutti uguali… tutti diversi”, promosso nella città etnea dalla locale Sezione dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in occasione della Giornata Nazionale delle Persone Down, con la partecipazione di alcuni esperti del settore e la testimonianza diretta di genitori e di persone con sindrome di Down

Bimba con sindrome di DownÈ organizzato dall’AIPD di Catania (Associazione Italiana Persone Down), in occasione della Giornata Nazionale delle Persone Down (di cui abbiamo ampiamente riferito nei giorni scorsi), il convegno intitolato Tutti uguali… tutti diversi, in programma per martedì 14 ottobre nella città etnea (Palazzo Platamone, Via Vittorio Emanuele, ore 9-13).

Dopo i saluti di Fiorentino Trojano, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Catania, all’incontro interverranno il genetista Sebastiano Bianca (Sindrome di Down comunicazione della diagnosi e supporto alle famiglie), la presidente dell’AIPD di Catania Aida Fazio, (Sindrome di Down – Ieri, oggi… e domani?), l’assistente sociale della stessa Associazione Angela Li Rosi (L’importanza dell’Associazione), la pedagogista Carmela D’Amico (Mio fratello lo gnomo cattivo), lo psichiatra e già citato assessore comunale Fiorentino Trojano (Efficacia dell’intervento e criticità in psichiatria), il neurologo Marco Bianca (Riabilitazione – Così è per sempre!… Siamo sicuri?) e Salvatore Raffa, presidente del CSVE (Centro di Servizio per il Volontariato Etneo) (La rete e le associazioni di volontariato del territorio).
Nella parte conclusiva sono poi previste le testimonianze di alcuni genitori e ragazzi. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: aipd.catania@libero.it.

Stampa questo articolo