Special Olympics, un’avventura veneziana

In occasione infatti dell’iniziativa che coincidente con la “Venicemarathon”, che garantisce la fruibilità di tredici ponti di Venezia, il Servizio Città per Tutti e l’Ufficio Eliminazione Barriere Architettoniche del Comune lagunare hanno promosso per oggi, 24 ottobre, un incontro sullo sport e l’inclusione sociale, focalizzato soprattutto sui Giochi Nazionali Estivi di Special Olympics, che nel maggio scorso portarono a Venezia oltre 1.700 atleti con disabilità

Inaugurazione di una rampa a Venezia, in occasione della "Venicemarathon"

L’inaugurazione di una delle rampe allestite su tredici ponti di Venezia (e utilizzabili fino al mese di marzo del 2015), in occasione della “Venicemarathon”

In occasione dell’iniziativa denominata A Venezia le barriere si superano di corsa, che ormai da molti anni garantisce per circa sei mesi (fino al mese di marzo del 2015) la fruibilità dei tredici ponti interessati dal percorso della Venicemarathon, evento in programma per il 26 ottobre, il Servizio Città per Tutti e l’Ufficio Eliminazione Barriere Architettoniche del Comune di Venezia hanno rinnovato per il terzo anno consecutivo il sodalizio con la Polisportiva Terraglio, con Special Olympics Team Veneto (componente regionale del movimento internazionale dello sport praticato da persone con disabilità intellettiva e relazionale) e con il Comitato Paralimpico Venezia, coordinando l’appuntamento .sul tema dello sport come strumento di inclusione sociale, presso l’Area Eventi di Exposport, la Fiera dello Sport e del Tempo Libero nata nel 1991, per ospitare appunto, presso il Parco di San Giuliano, il quartiere generale, il villaggio sponsor e l’accoglienza dei partecipanti alla Venicemarathon.

Oggi dunque, venerdì 24 ottobre (ore 16-17), alla presenza di una delegazione di atleti e dirigenti di ciascuna delle realtà coinvolte e con la partecipazione dell’INAIL Venezia Centro Storico, verranno illustrate le principali iniziative sportive e motorie del territorio lagunare, focalizzando in particolare l’attenzione sui trentesimi Giochi Nazionali Estivi di Special Olympics, tenutisi nel maggio scorso a Venezia (se ne legga ampiamente anche nel nostro giornale), quando oltre 1.700 atleti con disabilità sia fisica che intellettiva parteciparono allo storico evento e all’appendice di esso, il Venice Sport Festival 2014.
In tal senso, nel corso dell’incontro verranno proiettati su maxischermo i contributi video realizzati durante la Torch Run (il cammino della fiaccola olimpica che ha attraversato il Veneto tra aprile e maggio) e durante i Giochi di Special Olympics, così come il video relativo al citato Venice Sport Festival, evento, lo ricordiamo, organizzato in chiusura della manifestazione dal CIP Veneto (Comitato Italiano Paralimpico) e dall’INAIL Venezia Centro Storico. (S.B.)

L’incontro di oggi pomeriggio, 24 ottobre, è aperto a tutta la cittadinanza e agli organi di informazione. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: cittapertutti@comune.venezia.it.

Stampa questo articolo