- Superando.it - http://www.superando.it -

Non solo premiazioni per i centauri con disabilità

Premiazione del "Di.Di.Trophy 2014", Milano, 8 novembre 2014

Un’immagine della premiazione del “Di.Di. Trophy 2014”

L’8 novembre scorso a Milano è stata la giornata delle premiazioni, per il Di.Di.Trophy, il trofeo riservato a motociclisti artolesi, portatori di protesi o con altre disabilità, ideato dall’Associazione Di.Di. – Diversamente Disabili, della quale il nostro giornale segue sin dall’inizio le attività.
Insieme ai piloti e agli organizzatori del Bridgestone Champions Challenge, che com’è noto, ospita al proprio interno il Di.Di.Trophy, erano presenti alla cerimonia anche i vertici di Bridgestone (l’amministratore delegato Andy Davies, il senior manager Claudio Comigni e la responsabile della comunicazione di Bridgestone Italia Daniela Martinez), che hanno espresso il loro apprezzamento per la collaborazione in questi due anni di attività, sia per i risultati sportivi raggiunti che per il messaggio di coraggio e determinazione che questi “piloti speciali” riescono a trasmettere.

Ad aggiudicarsi il titolo, lo ricordiamo, è stato nella Classe 1000 Daniele Barbero, che corre con una protesi intera alla gamba destra, seguito da Fabio Tagliabue, monocolo e da Enrico Mariani, anch’egli con una protesi alla gamba destra, sotto al ginocchio.
Nella Classe 600, invece, a imporsi è stato Emiliano Malagoli, fondatore della ONLUS Di.Di., avendo la meglio su Cristian Carnevale, audioleso, e su Daniel Pertusati, portatore di protesi alla mano destra.

E tuttavia le premiazioni non hanno concluso la lunga “cavalcata” di questo 2014. Proprio a Milano, infatti, Malagoli ha annunciato con un videomessaggio la presenza del Team Di.Di. alla 200 Miglia del Mugello, rinomata gara di Endurance organizzata da Promoracing, in programma sul tracciato toscano il 15 e 16 novembre.
Saranno esattamente due gli equipaggi Di.Di. che si presenteranno al via, supportati come sempre da Bridgestone e Ideal Gomme, ma stavolta anche con la presenza di un pilota d’eccezione come Niccolò Canepa, fresco vicecampione del mondo Superbike (Classe Evo), che si è detto entusiasta di poter correre con i Di.Di. e di farsi testimonial del loro messaggio.
Canepa si schiererà quindi con Malagoli e Mattia Buriani nella Classe 1000, con un mezzo messo a disposizione dal Team Mezzoforte, mentre l’altro equipaggio sarà composto da Barbero e Tagliabue. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa Di.Di. (Chiara Valentini), ufficiostampa@diversamentedisabili.it.