- Superando.it - http://www.superando.it -

Per due giorni San Marino capitale del turismo accessibile

Persona con disabilità davanti alla Rocca del Titano di San Marino

Una persona in carrozzina e la sua accompagnatrice, davanti alla Rocca del Titano, su cui sorge la Repubblica di San Marino

Sono ore di vigilia, a San Marino, per l’importante evento in programma il 19 e 20 novembre, vale a dire la Prima Conferenza Europea OMT sul Turismo Accessibile, organizzata appunto dall’OMT (Organizzazione Mondiale del Turismo), in collaborazione con Repubblica di San Marino, San Marino per Tutti, Consorzio San Marino 2000, Unesco, Village for all (V4A®), Fundación ONCE ed Ente Cassa di Faetano.
La due giorni – cui parteciperanno i rappresentanti di ben trentuno Paesi – viene presentata così nel sito ad essa dedicato: «La Conferenza presenterà le buone prassi dell’accessibilità universale progettata per tutti in numerose destinazioni turistiche in Europa, con un’attenzione particolare alle città d’arte. Alcune di queste destinazioni, infatti, si sono impegnate a sviluppare servizi di qualità per tutti e hanno incrementato con successo la loro competitività attraverso il turismo accessibile, senza trascurare le sfide legate alla tutela del patrimonio per le generazioni future. In queste due giornate, dunque, si discuterà ulteriormente di diverse modalità per sviluppare un adeguato piano strategico e relative azioni al fine di rendere il turismo accessibile una realtà. I relatori discuteranno anche di tecnologie innovative, che consentono e favoriscono l’accessibilità universale e la sua applicazione nelle infrastrutture, nelle strutture e nei servizi».

Come viene spiegato da uno dei partner dell’incontro – Village for all (V4A®), la nota rete che conferisce il marchio internazionale dell’ospitalità accessibile – «San Marino ha messo in campo uno sforzo straordinario, per organizzare la Conferenza, se è vero che sono stati realizzati impianti straordinari (e temporanei) che serviranno a garantire l’accessibilità a un numero cospicuo di persone anche con disabilità motorie e sensoriali. Sono previsti tra l’altro la traduzione simultanea in italiano e inglese e la sottotitolazione a favore delle persone sorde e ipoudenti (anche qui sia in italiano che in inglese). Lo stesso sito dedicato risponde a tutte le norme internazionali per l’accessibilità informatica da parte delle persone con disabilità motorie e sensoriali, così come succederà per gli atti che verranno pubblicati successivamente».

Da segnalare poi che giovedì 20 si passerà anche dalla teoria alla pratica, per consentire a tutti i partecipanti, e in particolare agli operatori dell’informazione, di effettuare una visita guidata della storica città del Titano, testando direttamente i percorsi e le opere realizzate per l’accessibilità.
Da ultimo, ma non certo ultimo, è prevista anche, verso la fine dei lavori, la lettura della Dichiarazione di San Marino sul Turismo Accessibile, documento che verrà adottato e promosso dall’OMT, dallo Stato di San Marino e da tutti i partecipanti alla Conferenza.
«Per noi, l’Expo 2015 di Milano – sottolinea ulteriormente Teodoro Lonfernini, segretario al Turismo della Repubblica di San Marino – sarà la continuazione ideale di questa Conferenza e dello sviluppo del Progetto San Marino per Tutti. Il nostro stand realizzato all’Expo, infatti, sarà completamente accessibile, e gli eventi a calendario saranno curati con le stesse attenzioni di questa Conferenza». (S.B.)

Tutti i dettagli della Conferenza sono disponibili nel sito ad essa dedicato. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@sanmarinoaccessibletourism.com.