Consulenza psicologica dalla UILDM

Parte in questi giorni, a cura della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), uno sportello telefonico di consulenza psicologica, offerto a chiunque vorrà beneficiare del supporto professionale di un esperto, per tutte le questioni inerenti il percorso individuale di una persona con disabilità o di un membro della sua famiglia

Realizzazione grafica con omino rosso che tira su un omino bianco

Parte in questi giorni un nuovo servizio offerto dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), vale a dire uno sportello telefonico per la consulenza psicologica, che sarà operativo all’interno della rinnovata sede di Padova della Direzione Nazionale dell’Associazione.
Curato da Daniele Ghezzo, laureato in Biologia (indirizzo fisiopatologico) e Psicologia, con un Master in Psicologia Clinica della Disabilità ed esperienze di collaborazione con l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e l’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), lo sportello si rivolgerà a chiunque vorrà beneficiare del supporto professionale di un esperto, per tutte le questioni inerenti il percorso individuale di una persona con disabilità o di un membro della sua famiglia.
«Si tratta di un servizio complementare – spiega Luigi Querini, presidente nazionale della UILDM – a quelli già offerti dalla nostra Associazione, con l’obiettivo di stare accanto ai Soci e ai loro familiari nel progredire della malattia. Daniele Ghezzo, tra l’altro, vive come noi la disabilità in prima persona, e ritengo che questo sia un valore aggiunto alla sua professionalità». (S.B.)

Per ulteriori informazioni sulle modalità del nuovo servizio offerto dalla UILDM: uildmcomunicazione@uildm.it.

Stampa questo articolo