Documento utile contro le violazioni sulle supplenze

È la Nota inviata dal Sindacato Autonomo di Base (SAB) all’Ambito Territoriale di Cosenza, per denunciare il ripetersi di violazioni da parte dei dirigenti scolastici delle norme sul divieto di utilizzo in supplenze dei docenti per il sostegno, quando l’alunno con disabilità è presente in classe, o dei colleghi curricolari della stessa classe. Si tratta certamente di un ottimo riferimento per le Associazioni che si occupano di inclusione scolastica degli alunni con disabilità

Insegnante di sostegno con una piccola alunnaUn utile documento segnalatoci da Salvatore Nocera – già vicepresidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), nella quale ricopre ora il ruolo di presidente nazionale del Comitato dei Garanti – è la Nota che il Sindacato Autonomo di Base (SAB), con sede a Castrovillari (Cosenza), ha inviato il 26 novembre scorso al Dirigente dell’Ufficio VII dell’Ambito Territoriale di Cosenza.
«Si tratta – spiega Nocera – di un documento quanto mai opportuno, alla luce del continuo ripetersi di violazioni da parte dei dirigenti scolastici delle norme sul divieto di utilizzo in supplenze dei docenti per il sostegno quando l’alunno con disabilità è presente in classe o dei colleghi curricolari della stessa classe».
«Si chiede un autorevole intervento – è infatti la conclusione della Nota firmata da Francesco Sola , segretario generale del SAB – al fine di far cessare tali comportamenti per il rispetto delle disposizioni di riferimento citate, al fine di evitare che l’insegnante di sostegno possa essere distratto dal proprio compito istituzionale, salvaguardando la continuità didattica e l’unicità dell’insegnamento».
«Nel ringraziare dunque il SAB cosentino – dichiara Nocera – riteniamo che per la puntualità dei riferimenti normativi e per il contenuto che condividiamo totalmente, quella stessa Nota possa essere utilizzata dalle Associazioni che si occupano di inclusione scolastica degli alunni con disabilità, per inviare richieste analoghe ai propri Ambiti Territoriali Provinciali (ex Provveditorati), ove si verifichino, come accade purtroppo assai spesso, le violazioni della normativa segnalate in tale documento». (S.B.)

Ricordiamo ancora che la Nota del Sindacato Autonomo di Base (SAB), con sede in Castrovillari, di cui si parla nel presente testo, è disponibile cliccando qui.

Stampa questo articolo