- Superando.it - http://www.superando.it -

Si può ancora partecipare al “Premio Luca De Nigris”

Immagine creata dagli Amici di Luca

L’immagine-simbolo del “Premio Luca De Nigris”, dedicato ai video delle scuole dell’Emilia Romagna

C’è ancora qualche giorno per partecipare al diciassettesimo Premio Luca De Nigris, concorso per video realizzati nelle scuole primarie e secondarie dell’Emilia Romagna, iniziativa promossa dall’Associazione degli Amici di Luca, in ricordo di quel giovane studente appassionato di cinema del Liceo Minghetti di Bologna, che ad essa stessa dà il nome.
Il premio rientra nell’àmbito del Festival della Cineteca di Bologna Visioni Italiane (in programma dal 25 febbraio al 1° marzo prossimi), diretto da Anna Di Martino, presso il Cinema Lumière, e organizzato dal Settore Didattico della Cineteca di Bologna Schermi e Lavagne, che da sempre promuove per le scuole corsi di alfabetizzazione al linguaggio degli audiovisivi, come disciplina fondamentale nella formazione degli studenti.

La partecipazione, dunque, è aperta fino al 21 gennaio, e come sempre l’Associazione degli Amici di Luca – che com’è ben noto, ha voluto a Bologna la Casa dei Risvegli Luca De Nigris, innovativo centro pubblico di assistenza e ricerca per giovani e adulti con esiti di coma e stato vegetativo, situato presso l’Ospedale Bellaria – premierà ciascuna delle tre scuole vincitrici con 500 euro, mentre la Cineteca di Bologna offrirà libri e DVD del proprio catalogo ai secondi e terzi classificati. Particolare non certo trascurabile, le opere in concorso verranno giudicate da studenti di scuole di pari livello.
«In tutti questi anni – sottolinea Fulvio De Nigris, che è tra i fondatori degli Amici di Luca – il Premio Luca De Nigris ha avuto il piacere e il merito di valorizzare, dare visibilità e promuovere i lavori svolti dalle scuole nel campo degli audiovisivi, incentivando il confronto tra coloro che s’impegnano attivamente in questo settore. Nel rinnovare quindi il ricordo di Luca, un ragazzo con la passione per il cinema, questa iniziativa guarda alla medesima passione dei tanti che nella scuola si avvicinano al mondo audiovisivo con la semplicità dei cinefili e con la voglia di raccontare, sapendo che le loro opere saranno viste, commentate e premiate da loro coetanei». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: schermielavagne@cineteca.bologna.it; amicidiluca@tin.it.