Autismo: uno spazio mirato all’Ospedale di Pordenone

Verrà infatti inaugurata il 5 febbraio nell’Ospedale della città friulana una stanza per accogliere persone con disturbi dello spettro autistico e altre disabilità cognitive, che abbiano la necessità di accedere, per qualsiasi motivo, al Pronto Soccorso. L’allestimento di tale spazio rientra in un protocollo avviato tra il nosocomio locale e la Fondazione Bambini e Autismo ed è caratterizzato tra l’altro da una particolare illuminazione e da specifici supporti per la comunicazione

Ospedale di Pordenone

L’Ospedale di Pordenone

Verrà inaugurata giovedì 5 febbraio (ore 11), al primo piano del Padiglione C dell’Ospedale di Pordenone, una nuova stanza dedicata all’accoglienza di persone affette da disturbi dello spettro autistico e altre disabilità cognitive, che abbiano la necessità di accedere, per qualsiasi motivo, al Pronto Soccorso.
«Nell’ospedale di Pordenone – spiegano infatti dalla Fondazione Bambini e Autismo della città friulana – è da tempo operativo un innovativo protocollo per l’accoglienza e la permanenza ospedaliera dei pazienti affetti da questi problemi, elaborato dalla Direzione Ospedaliera e dai Dipartimenti di Emergenza e Materno Infantile dell’Ospedale stesso, assieme alla nostra Fondazione. Ora quel protocollo si arricchisce di uno spazio dedicato, completamente ristrutturato e adeguato alle peculiari necessità di chi è affetto da disturbi dello spettro autistico e altre disabilità cognitive. Si tratta di una stanza caratterizzata da una serie di accorgimenti tecnici – tra cui un’attenzione particolare all’illuminazione o la dotazione di specifici supporti per la comunicazione – finalizzati a rendere la permanenza del paziente meno traumatica e al contempo agevolare il lavoro degli operatori sanitari».

Il 5 febbraio, come detto, la Direzione dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria Friuli Occidentale e l’équipe del Reparto di Emergenza coinvolta nel progetto, illustreranno ai presenti il nuovo spazio, insieme ai rappresentanti della Fondazione Bambini e Autismo, entrando nel merito del progetto stesso e anticipandone i passaggi futuri. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: relazioniesterne@bambinieautismo.org.

Stampa questo articolo