I Giochi della Magna Grecia e l’accessibilità

Tanti personaggi di grande spessore, nei settori dello sport, del turismo e dell’accessibilità, insieme a rappresentanti istituzionali e di altri enti, animeranno il 28 febbraio a Policoro, in provincia di Matera, la giornata di lavoro intitolata “I Giochi della Magna Grecia: l’accessibilità può vincere!”, promossa da Rete Turismo Italia Jonica, in collaborazione con i Comitati CONI di Basilicata, Puglia e Calabria

Luca Pancalli

Ci sarà anche Luca Pancalli, presidente nazionale del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e vicepresidente del Comitato Promotore Roma 2024, all’incontro in Basilicata

Rete Turismo Italia Jonica è un contratto di rete che raccoglie ben quarantasei imprese in Basilicata, Puglia e Calabria ed è anche l’ente promotore, in collaborazione con i Comitati CONI di queste tre Regioni, del convegno intitolato I Giochi della Magna Grecia: l’accessibilità può vincere!, in programma per sabato 28 febbraio a Policoro, in provincia di Matera (Marinagri di Policoro, ore 9.30), occasione propizia anche per istituire il Comitato Promotore dei Giochi della Magna Grecia.

L’incontro si inserisce a pieno titolo tra gli obiettivi principali di Rete Turismo Italia Jonica, uno dei quali è proprio quello di valorizzare il territorio attraverso la creazione di eventi sportivi a cadenza annuale, con particolare attenzione all’accessibilità e agli sport paralimpici.
Moderati da Fausto Taverniti, direttore di RAI Basilicata, i lavori saranno aperti dai saluti di Rocco Leone, sindaco di Policoro e introdotti da Antonello De Santis, presidente di Rete Turismo Italia Jonica e Gianpiero Perri, direttore generale dell’Azienda di Promozione Turistica Basilicata, altro ente che, insieme alla Fondazione Enrico Mattei, sostiene l’evento.
Altri saluti saranno poi quelli dei Comitati CONI di Basilicata, Puglia e Calabria (rispettivamente con Leopoldo Desiderio, Elio Sannicandro e Demetrio Praticò) e dei CIP (Comitato Italiano Paralimpico) delle tre Regioni (Rosanna Fabbrizio, Giuseppe Pinto e Fortunato Messineo).
Interverranno quindi Luca Pancalli, presidente nazionale del CIP e vicepresidente del Comitato Promotore Roma 2024; Consuelo Battistelli, campionessa paralimpica di canoa e presidente del CIP Emilia Romagna; Emilio Frisenda, atleta di paratriathlon; Roberto Vitali, fondatore e presidente della Rete Village for all (V4A®) e rappresentante italiano dell’UNWTO, l’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’ONU; Guglielmo Minervini, assessore allo Sport della Regione Puglia; Marcello Pittella, presidente della Regione Basilicata; Salvatore Adduce, sindaco di Matera; Cristiano Re, responsabile della Fondazione Enrico Mattei; Pasquale Anastasi, direttore generale del Dipartimento Turismo della Regione Calabria; Stefania Mandurino, responsabile dell’Agenzia Regionale PugliaPromozione.

Successivamente è prevista una ciclo passeggiata in handbike su un circuito interno a Marinagri, mentre nel pomeriggio si altereneranno gli interventi e le testimonianze di Andrea Abbrescia, ideatore di Pugliaccessibile; Consuelo Agnesi, architetto, esperta dell’Osservatorio Accessibilità dell’ENS (Ente Nazionale dei Sordi); Dino Angelaccio, direttore del Laboratorio Accessibilità Universale dell’Università di Siena; Paolo Anibaldi, presidente della squadra di basket in carrozzina A Ruota Libera di Rieti; Peppe Aquaro, giornalista del «Corriere della Sera»; Claudio Arrigoni, giornalista e “fresco” direttore di «Gazzetta TV»; Luigi Bandini Buti, architetto, presidente di Design for All Italia; Nicola Caruso, presidente di Consorzio Mediterraneo; Gabriella Cetorelli Schivo, responsabile dei Progetti Speciali e del Turismo Accessibile presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Luca Cutitta, presidente dell’Associazione Speleo-Archeologico-Culturale La Macchina del Tempo di Napoli; Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap); Pietro Gigante dell’Associazione Ciclammino di Conversano (Bari); Monica Granchi, scrittrice; Michelangelo Gratton, ideatore di una web TV sulla disabilità; Fabio Iemmi, artista, esperto in progetti di sviluppo culturale e accessibilità a livello internazionale; Pete Kercher, ambasciatore dell’Unione Europea per il Design for All; Stefano Paolicchi, presidente di Handy Superabile di Follonica (Grosseto); Simona Petaccia, giornalista e presidente dell’Associazione Diritti Diretti di Chieti; Francesca Velani, che dirige Lucca Bemni Culturali.

I tavoli tecnici di lavoro concluderanno la giornata, durante la quale verrà assicurato il servizio di interpretariato in LIS (lingua Italiana dei Segni). Sarà inoltre possibile seguire l’evento anche in diretta streaming, con sottotitolazione in tempo reale. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: angelacciod@gmail.com (Dino Angelaccio).

Stampa questo articolo