Il teatro, per esprimere ciò che si ha dentro

In un video di circa un quarto d’ora, tutti possono apprezzare il lungo percorso teatrale promosso negli anni dalla Cooperativa Sociale GSH di Cles, in Val di Non (Trento), che dai primi lavori autogestiti del 2001 ad oggi, ha dato nuove importanti possibilità espressive alle persone con disabilità che fanno riferimento a quella stessa Cooperativa

Persone della Cooperativa Sociale GSH di Cles (Trento), impegnate in attività teatrali

Un gruppo di persone impegnate nelle attività teatrali promosse dalla Cooperativa Sociale GSH di Cles (Trento)

Abbiamo già avuto occasione di occuparci delle preziose iniziative promosse in Trentino dalla Cooperativa Sociale GSH di Cles in Val di Non, che offre alle persone con disabilità e alle loro famiglie servizi socio-assistenziali, culturali ed educativi, realizzati grazie alla partecipazione dei soci, al servizio degli operatori, alla collaborazione delle famiglie e al sostegno dei volontari.
Non avevamo tuttavia ancora parlato dell’attività teatrale che la stessa GSH organizza ormai da molti anni, contando sulla collaborazione di Michele Torresani, regista ed educatore teatrale. «Si tratta di un grosso impegno – spiegano dalla Cooperativa – che costa molta fatica, ma siamo coscienti di dare un’importante occasione di vitalità e gioia nella vita delle persone di cui abbiamo assunto la cura».
Oggi – grazie anche alla nascita di un’altra “sfida” lanciata da GSH, ovvero la web TV Valdinon TV – tutti possono apprezzare quell’attività teatrale, in un video di circa un quarto d’ora, ove si racconta appunto il lungo percorso che dai primi lavori autogestiti del 2001 ad oggi, ha dato agli utenti della Cooperativa trentina nuove possibilità espressive. In altre parole, come sottolineano ancora da GSH, «un teatro che ci fa percepire le finzioni e le illusioni delle etichette sociali, permettendo a tutti, anche a chi, in quanto disabile, è pesantemente etichettato dalla società, di esprimere ciò che ha dentro». (S.B.)

Ricordiamo ancora il link del video citato nella presente nota. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Sara Brida (sara.brida@gsh.it).

Stampa questo articolo