I sette anni del “Volo di Pègaso”

Si può visitare fino al 20 marzo a Roma la mostra basata sulla selezione di numerose opere che hanno partecipato in questi anni al “Volo di Pègaso”, concorso artistico-letterario dedicato alle Malattie Rare, che nelle sue prime sette edizioni ha riscosso un successo via via crescente

Marzo 2015, mostra dedicata al Concorso "Il volo di Pègaso"

Un’immagine della mostra dedicata al Concorso “Il volo di Pègaso”

È in mostra fino al 20 marzo, presso il Centro Giovanile Giovanni Paolo II di Roma (Vicolo del Grottino, 3/b), all’interno della cripta della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso, una selezione di opere in concorso dal 2008 a oggi, per ripercorrere la storia delle prime sette edizioni del Concorso Artistico-Letterario Il volo di Pègaso. Raccontare le Malattie Rare: parole e immagini, iniziativa puntualmente seguita anche dal nostro giornale.
Il volo di Pègaso – che prende il nome dal mitologico cavallo alato di Zeus, “essere raro e prezioso” per definizione e che è promosso e organizzato dal Centro Nazionale Malattie Rare (CNMR) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) – ha ottenuto negli anni un successo via via crescente. (S.B.)

L’ingresso alla mostra è gratuito (ore 15-19). Per ulteriori informazioni e approfondimenti: malattierare@iss.it.

Stampa questo articolo