Dal coma alla comunità: la Casa dei Risvegli Luca De Nigris

Questo il titolo del libro di Roberto Piperno e Fulvio De Nigris, in cui si descrivono gli indirizzi, gli obiettivi e le strategie di lavoro adottate nell’innovativa struttura riabilitativa bolognese, inaugurata nel 2004 dall’Associazione degli Amici di Luca e rivolta a persone con esiti di coma e stato vegetativo, oltreché alle loro famiglie. Una nuova presentazione del volume è in programma per il 12 marzo a Rimini

Ingresso della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna

L’ingresso della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna

Ci occupiamo regolarmente, nel nostro giornale, delle attività promosse alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna, l’innovativo centro di riabilitazione della locale Azienda USL, voluto dall’Associazione degli Amici di Luca e rivolto a persone con esiti di coma e stato vegetativo e alle loro famiglie.
Inaugurata nell’ottobre del 2004, la Casa dei Risvegli ha avviato le proprie attività nel mese di marzo del 2005. Da allora ha accolto più di duecento persone giovani e adulte con esiti gravi di coma, ma con un potenziale di evoluzione verso il risveglio.
I pazienti vi vengono ricoverati in miniappartamenti autonomi, in grado di ospitare anche i familiari e di riprodurre l’ambiente domestico. L’intervento riabilitativo – più vicino al modello dell’assistenza domiciliare, che a quello tipico dell’ospedale – è rivolto a tutta la famiglia, attraverso un percorso di sostegno e apprendimento, in modo da affrontare consapevolmente, tanto sul piano tecnico che su quello emotivo, i diversi momenti di un cammino complesso e articolato, il cui traguardo può essere il rientro a casa. Un percorso la cui efficacia è strettamente legata all’accuratezza diagnostica, garantita dalle più avanzate risorse cliniche e tecnologiche delle quali la Casa dei Risvegli è dotata.

Dallo scorso anno, a raccontare il percorso di buone pratiche che parte da Bologna e si sviluppa intorno al progetto della Casa dei Risvegli, c’è anche il libro Dal coma alla comunità: la Casa dei Risvegli Luca De Nigris, edito da Franco Angeli e scritto da Roberto Piperno, direttore della struttura e da Fulvio De Nigris, direttore, presso la stessa, del Centro Studi per la Ricerca sul Coma, che vi descrivono gli indirizzi, gli obiettivi e le strategie di lavoro adottate da parte del team multidisciplinare formato da professionisti della salute, dell’educazione, dell’arte e della persona: il percorso di cura, l’approccio pedagogico, l’uso del teatro e della musica, la formazione del caregiver, il ruolo dei familiari, la sfida della lungo-assistenza, quando si rientra al domicilio.

Una nuova presentazione del volume è ora in programma per giovedì 12 marzo, presso la Biblioteca Centrale del Campus di Rimini (Via Vittime Civili di Guerra, 5, ore 18), alla presenza dei due Autori. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@amicidiluca.it.

Stampa questo articolo