Sordità e apprendimento

Un convegno aperto a tutta la cittadinanza, per parlare tra famiglie, scuola, professionisti e istituzioni di una “disabilità invisibile” e di “sordi nella scuola comune”, ovvero di percorsi ed esperienze utili a comprendere e supportare gli alunni con sordità: è in programma per il 10 aprile a Carpi (Modena) il nuovo appuntamento di “Nati per vincere? Dire.fare.vedere.sentire”, tradizionale ciclo di iniziative organizzato nella città emiliana

Realizzazione grafica dedicata alla disabilità "invisibile"

Una realizzazione grafica dedicata alle cosiddette “disabilità invisibili”, com’è appunto la sordità (la traduzione italiana del testo recita: «Non tutte le disabilità sono visibili»)

Nuovo appuntamento, venerdì 10 aprile a Carpi (Modena), presso l’Aula Magna delle Scuole Medie Guido Fassi (Via Melvin Jones, 1, ore 20.30), per la sesta edizione di Nati per vincere? Dire.fare.vedere.sentire, l’ormai tradizionale ciclo di iniziative organizzato nella città emiliana, allo scopo di sensibilizzare sul tema della diversità, partendo dallo specifico àmbito della disabilità.

Si tratterà questa volta di un convegno aperto a tutta la cittadinanza, intitolato Sordità e apprendimento, e promosso dalla locale Associazione ASI (Affrontiamo la Sordità Insieme), per parlare «tra famiglie, scuola, professionisti e istituzioni – come spiegano dalla stessa ONLUS organizzatrice – di questa “disabilità invisibile” e di “sordi nella scuola comune”, ovvero di percorsi ed esperienze utili a comprendere e supportare gli alunni con sordità».

Aperto da Attilio Desiderio, preside dell’Istituto Comprensivo Scolastico Carpi Due, Domenico Pinto, presidente dell’Associazione ASI e Ottorino Gelmini, presidente provinciale dell’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), il convegno prevede poi gli interventi di Elisabetta Genovese, docente di Audiologia e Foniatria all’Università di Modena e Reggio Emilia (Iter diagnostico); Vincenzo Vincenti, docente di Otorinolaringoiatria e Audiologia all’Università di Parma e Maurizio Negri, otorinolaringoiatra (Abilitazione protesica e chirurgica); Beatrice Musi, logopedista (Training logopedico); Cristina Poli (La didattica inclusiva).
A moderare il dibattito conclusivo sarà il giornalista RAI Nelson Bova.

Nati per vincere?, lo ricordiamo sempre, è un’iniziativa promossa dal Tesoro Nascosto di Carpi (Associazione Genitori Figli con Disabilità), insieme all’ANMIC di Modena (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), Gli Angeli di Gabriele di Soliera (Modena), la citata ASI di Carpi, il CIP di Modena (Comitato Italiano Paralimpico), l’Istituto Comprensivo Scolastico Carpi Due, l’Ufficio Studenti con Disabilità dell’Università di Modena e Reggio Emilia e la COOP SCAI di Carpi. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@asi-onlus.it.

Stampa questo articolo