Nuove guide ad alta comprensibilità

Sono quelle realizzate dalle Sezioni AIPD (Associazione Italiana Persone Down) di Lecce e della Marca Trevigiana, dedicate ai rispettivi territori, ed elaborate secondo il medesimo schema di lavoro del Progetto “Smart Tourism”, ovvero con un linguaggio semplice, alla portata anche di persone con disabilità intellettiva o con basso livello di istruzione o di conoscenza della lingua italiana. In tal senso, sono già disponibili le guide di Roma, Venezia e di alcune capitali europee

Persone con disabilità intellettiva consultano le guide prodotte nell'àmbito del Progetto "Smart Tourism"

Persone con disabilità intellettiva che consultano le guide prodotte nell’àmbito del Progetto “Smart Tourism”

Roma, Venezia e le capitali europee Budapest, Dublino, La Valletta, Lisbona e Praga: queste le città per le quali erano state finora realizzate le guide turistiche ad alta comprensibilità nell’àmbito del Progetto Smart Tourism, finanziato dalla Commissione Europea e promosso dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), in partenariato con Down Syndrome Ireland e con l’Associação Portuguesa de Portadores de Trissomia 21.
Tale iniziativa, da noi presentata a suo tempo, si basava appunto su opuscoli elaborati da persone con sindrome di Down, con un linguaggio semplice, alla portata anche di persone con disabilità intellettiva o con basso livello di istruzione o di conoscenza della lingua italiana.
Seguendo ora lo stesso schema di lavoro, anche le Sezioni dell’AIPD di Lecce e quella della Marca Trevigiana, hanno prodotto le guide del loro territorio, disponibili, come tutte le altre (in italiano e inglese), nel sito Smart Tourism Guide. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampaaipd@gmail.com.

Stampa questo articolo