Scrivere in tandem

Un laboratorio di scrittura autobiografica, durante il quale le esperienze di vita narrate da persone non vedenti verranno raccolte sotto forma di racconti da scrittori e scrittrici professionisti, che cureranno la stesura dei testi: sarà questo “Scrivere in tandem”, progetto promosso dall’ANPVI di Torino (Associazione Nazionale Privi della Vista ed Ipovedenti), su proposta della scrittrice Alessandra Chiappero, che verrà presentato il 29 maggio nel capoluogo piemontese

Alessandra Chiappero (©Alessandra Tinozzi)

La scrittrice Alessandra Chiappero (©Alessandra Tinozzi)

Verrà presentato venerdì 29 maggio a Torino (Sede ANPVI, Via Mazzini, 44, ore 18.30), il progetto basato sulla narrazione, denominato Scrivere in tandem. L’iniziativa è promossa dall’ANPVI di Torino (Associazione Nazionale Privi della Vista ed Ipovedenti), su proposta di Alessandra Chiappero, scrittrice, copywriter (redattrice pubblicitaria) e formatrice.

Si tratterà in sostanza di un laboratorio di scrittura autobiografica, durante il quale le esperienze di vita narrate da persone non vedenti verranno raccolte sotto forma di racconti da scrittori e scrittrici professionisti, che cureranno la stesura dei testi.
Impostato dapprima come lavoro a coppie, in cui ogni scrittore e scrittrice si dedicherà a intervistare un socio narratore, successivamente si passerà a un lavoro di squadra, per creare un vero e proprio diario dedicato alla memoria. L’insieme a più voci verrà poi prodotto anche sotto forma di audiolibro e il ricavato dalle vendite sarà destinato all’ANPVI di Torino, oltreché alla copertura delle eventuali spese di produzione. (S.B.)

Ringraziamo Chiara Gorzegno per la segnalazione.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: torino@anpvionlus.it.

Stampa questo articolo