Una camminata contro la sclerosi multipla

È quella organizzata anche quest’anno a Busto Arsizio (Varese) dall’Istituto Clinico San Carlo, che il 24 maggio servirà a sostenere la lotta alla sclerosi multipla dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e della LISM (Lega Italiana Sclerosi Multipla), in occasione dell’imminente “Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla”

Locandina della camminata di Busto Arsizio

È in programma per domenica 24 maggio (ore 9.30), nel Parco Alto Milanese di Busto Arsizio (Varese), la seconda edizione della Camminata di solidarietà contro la sclerosi multipla, promossa dall’Istituto Clinico San Carlo, organizzazione sanitaria privata locale, impegnata in varie iniziative di solidarietà sociale.
In questo caso il sostegno – che arriverà dal ricavato delle quote di partecipazione dell’iniziativa, articolata su un percorso di 2 chilometri, accessibile anche a carrozzine e passeggini, con la guida di Franco Formica, accompagnatore di media montagna e maestro di Nordic Walking (“camminata nordica”) – andrà all’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e alla LISM (Lega Italiana Sclerosi Multipla), in occasione dell’imminente Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, di cui presto parleremo ampiamente, in altre parti del nostro giornale.

«Un piccolo gesto alla portata di tutti – sottolineano dal San Carlo di Busto Arsizio – che può però diventare molto importante, per numerose persone: solo in Italia, infatti, si stima vi siano più di 70.000 persone con sclerosi multipla, il 50% dei quali giovani. Ma la ricerca scientifica prosegue il suo percorso ed è per questo, quindi, che invitiamo tutti coloro che vogliono migliorare la vita delle persone con sclerosi multipla a sostenere le attività che le importanti organizzazioni AISM e LISM svolgono per l’arresto della malattia». (S.G.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@sancarloistitutoclinico.it, press@sancarloistitutoclinico.it (Valerie Zuddas).

Stampa questo articolo