Alimentazione sana come prevenzione

Si chiama così il convegno gratuito e aperto a tutti, organizzato per l’11 giugno a Roma dall’Associazione Gemme Dormienti, impegnata nella prevenzione sanitaria e nel sostegno alla maternità in giovani malate oncologiche, e dall’Associazione NOA (Natura Olismo Alimentazione), che lavora per divulgare sani stili alimentari e una cucina naturale. L’obiettivo è innanzitutto quello di sensibilizzare i partecipanti sui molteplici vantaggi, per la salute, di una dieta equilibrata

Immagini della locandina del convegno "Alimentazione sana come prevenezione", Roma, 11 giugno 2015

Le belle immagini scelte per la locandina del convegno che si terrà l’11 giugno a Roma

È organizzato dall’Associazione Gemme Dormienti – impegnata nella prevenzione sanitaria e nel sostegno alla maternità in giovani malate oncologiche – e dall’Associazione NOA (Natura Olismo Alimentazione) – che lavora per divulgare sani stili alimentari e una cucina naturale – il convegno intitolato Alimentazione sana come prevenzione, in programma per giovedì 11 giugno a Roma (Campidoglio, Sala del Carroccio, ore 16.30), con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio, iniziativa rivolta in particolare a insegnanti e genitori, ma anche a tutti coloro che siano interessati a capire come il cibo possa essere un ottimo strumento di prevenzione e il protagonista principale di un corretto stile di vita, oltre che un piacere imprescindibile, tanto tra i minori quanto tra gli adulti.

«Considerata la recente apertura dell’Expo di Milano – spiegano i promotori dell’incontro – evento il cui tema centrale è, com’è noto, il cibo, e anche la sempre maggiore attenzione dei cittadini ad adottare uno stile alimentare sano, abbiamo deciso di organizzare questa giornata formativa gratuita, rivolta all’intera cittadinanza e in particolare agli educatori e alle educatrici di nidi, scuole dell’infanzia e medie del Comune di Roma, in virtù della loro possibilità (e responsabilità) di scegliere quali cibi proporre in determinati frangenti scolastici, quali merenda pomeridiana e feste».

Moderati dal conduttore radiofonico Francesco Pompilio e dalla giornalista Raffaella Sirena, responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Associazione Gemme Dormienti, interverranno Mariavita Ciccarone, ginecologa e presidente della medesima Associazione, Giuliana Gargano, nutrizionista presso l’IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e Lucio Piermarini, pediatra e autore del best seller Io mi svezzo da solo!.
Durante il convegno verranno illustrati – anche tramite video e metodologie di partecipazione attiva – quali siano i cibi da evitare e quelli invece da preferire, spiegando inoltre l’importanza di una sana alimentazione del bambino e come questa coincida con una sana alimentazione per tutta la famiglia. Il tutto con l’obiettivo di sensibilizzare i partecipanti sui molteplici vantaggi di una dieta equilibrata, contribuendo all’acquisizione di una maggiore consapevolezza su come educare i giovani, evitando il cosiddetto “cibo spazzatura”. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampa@gemmedormienti.org.

Stampa questo articolo