- Superando.it - http://www.superando.it -

“Tutti in Bici” per le persone con mielolesione

Foto di gruppo per l'APM (Associazione Paraplegici delle Marche), in occasione della pedalata solidale di San Michele al Fiume "Tutti in Bici"

Foto di gruppo per l’APM (Associazione Paraplegici delle Marche), in occasione della pedalata solidale di San Michele al Fiume “Tutti in Bici”

Un caldo ringraziamento arriva dall’APM, l’Associazione Paraplegici delle Marche (aderente alla FAIP-Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici e alla FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), all’Associazione Lucignolo di San Michele al Fiume di Mondavio (Pesaro-Urbino), organizzatrice, nei giorni scorsi, dell’ormai ventennale pedalata solidale Tutti in Bici, grazie alla quale sono stati raccolti ben 1.290 euro, che serviranno ad acquistare attrezzature da assegnare all’Unità Spinale presente all’interno dell’Ospedale Torrette di Ancona e a divulgare le attività della stessa APM, da sempre impegnata nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica regionale sulle problematiche riguardanti le persone con mielolesione.
«Ringrazio innanzitutto i nostri rappresentanti locali Roberto Cenci e Mirco Pugnaloni – dichiara Roberto Zazzetti, presidente dell’APM -, componenti anche del nostro Direttivo, per avere promosso questa bellissima manifestazione, partecipandovi essi stessi, allo scopo di raggiungere un importante obiettivo comunicativo e di spirito di vita. E naturalmente un plauso va a tutti i ragazzi coinvolti dell’Associazione Lucignolo e al presidente di essa, Mirko Romagnoli, che come ogni anno rendono possibili simili eventi».
«Sono importanti questi momenti – sottolinea ancora Zazzetti – perché servono a coinvolgere anche i piccoli centri marchigiani rispetto alla piena integrazione delle persone con mielolesione, affinché vengano rimosse tutte le barriere architettoniche e mentali che ci discriminano, impedendoci una vita per cosi dire “normale”. Ed è allo stesso tempo importante che tutto avvenga sempre con il nostro pieno coinvolgimento nelle decisioni prese dagli Enti Pubblici preposti, applicando lo slogan internazionale delle persone con disabilità, vale a dire Nulla su di Noi senza di Noi». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: apmarche@tiscali.it.