- Superando.it - http://www.superando.it -

Autismo e scuola: buone prassi inclusive

Ragazzo con dei cubi colorati davanti, che compongono la parola "Autism"Direttamente promosso dal Ministero dell’Istruzione con un’ampia opera di sensibilizzazione, il Progetto Autismo e Scuola si propone di creare una rete reale tra scuola, famiglia e istituzioni sociosanitarie, al fine di migliorare la gestione dei rapporti con bambini e adolescenti affetti da sindrome dello spettro autistico. E poiché dopo la famiglia, la scuola è il luogo dove i bambini e gli adolescenti passano la maggior parte del loro tempo, da ciò deriva la necessità di formare dirigenti scolastici, docenti e personale ATA (Ausiliario Tecnico Amministrativo) sulle buone prassi inclusive, al fine di ottenere una corretta e concreta integrazione e inclusione.
Rientra in tale progetto il convegno di formazione sulle buone prassi inclusive, intitolato anch’esso semplicemente Autismo e Scuola, in programma per venerdì 19 giugno a Caserta, presso il Liceo Statale Manzoni (Via De Gasperi, ore 16.30), sede del CTS Provinciale (Centro Territoriale di Supporto per le nuove tecnologie per la didattica inclusiva), a cura dell’Associazione @uxilia Campania, in collaborazione con Federhand/FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e NPIA in rete Campania (Associazione, quest’ultima, che riunisce a livello regionale specialisti e specializzandi in Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza).

Introdotto dai saluti di Adele Vairo, dirigente scolastico e presidente del CTS di Caserta, e di Angelo Di Costanzo, presidente della Provincia di Caserta, il convegno prevede poi gli interventi di Raffaele Ciambrone, funzionario del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca; Donatella Palma, presidente di NPIA in rete Campania; Alessandro Frolli, esperto di Analisi Comportamentale Applicata (ABA), nonché estensore delle Linee Guida per l’Autismo della SINPIA (Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza) e revisore della letteratura scientifica nell’àmbito della Linea Guida n. 21 dell’Istituto Superiore di Sanità (Trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e adolescenti); Giuseppina Fierro, dirigente scolastico; Rosaria Benincasa, psicologa esperta di ABA; Gennaro Pezzurro, presidente di @uxilia Campania e referente per l’autismo di Federhand/FISH Campania.
Parteciperanno inoltre Francesco Di Salle, ordinario di Neuroradiologia all’Università di Salerno, Caterina Toraldo, neuropsichiatra infantile e Daniele Romano, presidente di Federhand/FISH Campania, mentre le conclusioni dell’incontro saranno tratte da Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: auxilia.napoli@gmail.com (Associazione @uxilia Campania); arnone.fabrizio@gmail.com (Ufficio Stampa Liceo Manzoni di Caserta).