Nuova vita per un immobile confiscato alla criminalità

È stato assegnato per sette anni all’Associazione Autismo Fuori dal Silenzio, un immobile di Pagani (Salerno), confiscato alla criminalità e di proprietà comunale. «Esprimiamo la nostra felicità – dichiarano dalla ONLUS salernitana – soprattutto perché sul territorio paganese, finalmente, si potranno attuare nuovi progetti e attività per tanti bambini e ragazzi con autismo, sostenendo ancora di più le famiglie coinvolte»

primissimo piano di bimbo con disabilità intellettiva«Esprimiamo la nostra felicità, soprattutto perché sul territorio paganese, finalmente, si potranno attuare nuovi progetti e attività per tanti bambini e ragazzi con autismo, sostenendo ancora di più le famiglie coinvolte».
Lo dichiarano dall’Associazione Autismo Fuori dal Silenzio di Pagani (Salerno), che in questi giorni si è aggiudicata un bando promosso dal proprio Comune per l’affidamento di un immobile sequestrato alla criminalità, che per i prossimi sette anni è dunque stato assegnato all’Associazione stessa.
Nata alla fine del 2012, per volontà di un gruppo di genitori di bambini con disturbi dello spettro autistico e segnalata spesso anche dal nostro giornale per le sue iniziative, come il Concorso Autismo è…, rivolto alle scuole, l’Associazione Autismo Fuori dal Silenzio ispira le proprie azioni alle evidenze scientifiche della Linea Guida n. 21 per l’autismo, prodotta dall’Istituto Superiore di Sanità, e si prefigge innanzitutto di aiutare i bambini e le famiglie, divulgando – tramite varie attività di inclusione sociale – la metodica dell’Analisi del Comportamento Applicata (ABA). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@autismofuoridalsilenzio.it.

Stampa questo articolo