A Forlì i campioni del tennis in carrozzina

Inserito nel calendario ufficiale della Federazione Internazionale Tennis, il “Torneo Internazionale Città di Forlì”, la cui terza edizione prenderà il via domani, 16 luglio, nella città romagnola, è uno dei più importanti appuntamenti nazionali di tale disciplina e si avvale della partnership istituzionale del CIP Emilia Romagna (Comitato Italiano Paralimpico) e del Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna)

Fabian Mazzei

Il campione italiano di tennis in carrozzina Fabian Mazzei, che parteciperà al Torneo di Forlì, è imbattuto da ben quindici anni

Prenderà il via domani, 16 luglio, il terzo Torneo Internazionale Città di Forlì, manifestazione tennistica della categoria Wheelchair, di cui il CIP Emilia Romagna (Comitato Italiano Paralimpico) e il Centro Protesi INAIL sono partner istituzionali per il supporto tecnico e organizzativo.
Anche questa volta, a curare l’organizzazione è stata l’Associazione Sportiva Dilettantistica Forum di Forlì di cui Marco Amadori – atleta INAIL seguito dalla sede di Forlì dell’Istituto e dal citato Centro Protesi di Vigorso di Budrio (Bologna) – è direttore tecnico.

Con i suoi 50 partecipanti, di cui 12 stranieri provenienti da Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Svizzera, e 38 italiani, tra cui il campione nazionale Fabian Mazzei, imbattuto da ben quindici anni, il torneo è inserito nel calendario ufficiale della Federazione Internazionale Tennis (ITF) che comprende più di cento tornei in tutto il mondo ed è considerato uno tra i più importanti appuntamenti a livello nazionale.
La manifestazione si svolgerà nell’arco di quattro giornate, con incontri in successione dalle 9,30 alle 19,30, articolandosi su un tabellone principale, uno femminile e uno secondario per gli atleti che non riusciranno a qualificarsi.

Evento nell’evento, poi, nella giornata di sabato 18, vi sarà una lezione speciale dedicata agli ospiti in degenza al Centro Protesi INAIL che, nell’àmbito della collaborazione in atto da tempo con il CIP Emilia Romagna, attraverso il Progetto Sport, potranno provare la disciplina sportiva, in piedi o seduti, con i campioni del torneo e sotto la guida di tecnici federali.
Domenica 19, infine, la giornata conclusiva, con le finali dei tabelloni principali e le premiazioni. (S.A.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa Centro Protesi INAIL (Simona Amadesi), s.amadesi@inail.it.

Stampa questo articolo